Uccide il marito malato, poi si toglie la vita: omicidio-suicidio a Roveredo

Giuseppina Redivo (in alto a sinistra), i carabinieri nell'appartamento dove si è consumata la tragedia, il caseggiato (in basso) e Roberto Redivo

Giuseppina Redivo, 80 anni, ha colpito a morte il marito Roberto, di 86 anni, con un abat jour e poi si è tolta la vita soffocandosi con un sacchetto di plastica. A ritrovare i cadaveri la figlia della coppia. In casa una lettera di scuse rivolta ai figli e una borsa in pelle con gli abiti del funerale

Bocconcini di finocchi al mandarino e noci al forno

Casa di Vita