In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Schiacciato dal tir, è mistero sulle cause

Verifiche della Procura sull’incidente costato la vita ad Andrea Pradolin. Per ora nessun indagato

1 minuto di lettura
MANIAGO. Restano ancora in buona parte da chiarire le cause dell’incidente costato la vita all’autotrasportatore maniaghese Andrea Pradolin, schiacciato dalla cabina del suo tir Scania giovedì mattina. Aveva 51 anni. Il magistrato di turno, sostituto procuratore Monica Carraturo, ha aperto un fascicolo per ricostruire nel dettaglio dinamica e cause della tragedia. È stato già eseguito un primo esame esterno sulla salma che ha confermato la morte per schiacciamento. Non è escluso, a questo punto, un ulteriore accertamento di natura tecnica.

Fino a ieri non risultavano persone indagate e del resto i carabinieri della stazione di Maniago, intervenuti assieme ai funzionari dello Spisal, avevano in un primo momento escluso responsabilità di terzi nell’accaduto.

Il tir era parcheggiato nel piazzale di una ditta in via dell’Industria. Quando con i cuscini ad aria compressa i vigili del fuoco erano riusciti a sollevare la cabina per estrarre il corpo avevano trovato le pinze dei cavi già collegate alla batteria. Aveva evidentemente cercato di avviare il mezzo da solo senza attendere l’arrivo del meccanico. Con il cellulare aveva chiamato poco prima un’officina specializzata di Lestans, richiedendo un intervento sul posto per un malfunzionamento del motore. Nel piazzale della ditta Carmo srl, in quel momento, non c’era nessuno. Pradolin aveva ottenuto in amicizia il permesso di lasciare il tir nel parcheggio custodito e chiuso dal cancello della Carmo. In attesa del meccanico aveva deciso di dare un’occhiata al motore, collocato sotto la cabina. Aveva attivato i sollevatori idraulici e poi aveva inserito la leva di sicurezza, ma forse l’impianto idraulico era malfunzionante. In corrispondenza della leva di sicurezza è stata infatti notata dai vigili del fuoco una perdita di olio idraulico. La cabina, invece di rimanere sollevata, era caduta giù, travolgendo Pradolin, chino con le pinze sulla batteria nel vano motore. Il meccanico arrivato da Lestans lo aveva trovato così, ormai senza vita. Il camion è stato posto sotto sequestro, proprio in attesa si un’eventuale perizia tecnica per accertare con precisione la dinamica dell’incidente.

In attesa del nulla osta è ancora da fissare la data dei funerali. Pradolin era molto conosciuto a Maniago per il suo carattere particolarmente socievole e solare. Nonostante vivesse a Maniago, assieme al figlio di 11 anni, frequentava ancora la Val Tramontina: a Tramonti di Sopra abita il padre Valerio.

L’autotrasportatore maniaghese era molto amico del sindaco di Tramonti di Sotto, Giampaolo Bidoli. Appassionato di camminate ed escursioni nelle sue vallate, giocava anche a calcio. Il 51enne era cugino del noto medico di base di Sequals e Travesio, Roberto Pradolin.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.
I commenti dei lettori