In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Scontro auto-camion, muore a 35 anni

L'incidente a Spilimbergo, sulla Cimpello-Sequals. La vittima è Fabio Zilli, di Solimbergo, dipendente di un’impresa di Maniago. Ferito il conducente del mezzo pesante

Ilaria Purassanta
2 minuti di lettura

Incidente sulla Cimpello-Sequals: un morto e un ferito

SPILIMBERGO. Fabio Zilli è morto a 35 anni, dopo un terribile incidente sulla Cimpello-Sequals, avvenuto lunedì sera alle 18.35 nei pressi dell’uscita di Tauriano.

Il giovane di Solimbergo stava rincasando dalla sua fidanzata quando, secondo la ricostruzione della Polstrada di Spilimbergo, intervenuta sul posto per i rilievi, al volante della sua Volkswagen Polo ha invaso l’altra corsia di marcia, dove però stava sopraggiungendo un autocarro. In quel punto non c’è la linea continua. L’urto è stato talmente violento che l’automobile si è incuneata sotto le ruote del camion, che si è rovesciato su un fianco. La Volkswagen di Zilli, dopo l’impatto, è finita nel fosso.

C’è voluto l’intervento dei vigili del fuoco di Spilimbergo per estrarre dalle lamiere il giovane ferito. Subito le sue condizioni sono apparse molto gravi. Il giovane è stato trasportato d’urgenza al più vicino ospedale, quello di Spilimbergo, in codice rosso.

Le manovre di rianimazione, cominciate sul posto, sono proseguite anche al pronto soccorso di Spilimbergo. Non c’è stato, però, nulla da fare: i traumi riportati dal ragazzo erano troppo gravi. Alla guida dell’autocarro, c’era invece il giovane F.O., 29 anni, residente a San Vito al Tagliamento, operaio.

Il camion, adibito al trasporto di animali vivi, in quel momento era vuoto. Secondo la ricostruzione della Polstrada, l’autocarro arrivava da Sequals. Il conducente del mezzo pesante non è riuscito a evitare l’impatto. Il 29enne sanvitese è rimasto ferito in modo lieve ed è stato portato in ospedale per gli accertamenti. La Cimpello-Sequals è rimasta chiusa sino alle 21, quando i veicoli, sotto sequestro in attesa di ulteriori accertamenti disposti dalla Procura, sono stati rimossi.

Mentre la Polstrada eseguiva i rilievi dell’incidente, il cellulare di Zilli ha cominciato a squillare. Era la sua fidanzata. Così i familiari hanno appreso dell’incidente e si sono precipitati in ospedale. «Una grande passione per il calcio che lo aveva portato a giocare nelle squadre locali, tra cui gli amatori della Val Tramontina, e a non perdere l’appuntamento dei tornei di paese, in particolare quelli estivi.

E la Juventus era la sua squadra del cuore. Una persona buona, disponibile e sempre col sorriso, un amico che sarà difficile dimenticare»: è il ritratto di Fabio Zilli dipinto da quanti lo hanno conosciuto, in primis gli amici di Meduno, paese in cui è nato e cresciuto, e di Solimbergo, dove si era trasferito. Fabio è cresciuto in via Castello, nel centro del comune medunese, assieme alla mamma Maria Pia e ai nonni. Al suo fianco c'è sempre stata anche la cugina Francesca, con cui ha trascorso infanzia e adolescenza.

Erano come fratelli, come ha raccontato Francesca, cercando di trovare la forza di parlare di quel cugino adorato che ha appena perso. Negli ultimi anni il trasferimento a Solimbergo, paese nel quale Fabio ha numerosi amici e la fidanzata Alessia. Una seconda famiglia per lui. Ma Fabio si era fatto benvolere anche fuori del comune natale e di quello di residenza: faceva parte del “Team spacamanari”, un gruppo di amici che segue il boscaiolo medunese Michael Del Pin nelle gare di taglialegna che si tengono anche all’estero. Amici e conoscenti non si capacitano di quanto accaduto nella serata di lunedì.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori