I campi di concentramento visti dai giovani

Hanno visitato Auschwitz e Cracovia e da quell’esperienza sono nate immagini, parole e riflessioni. I protagonisti sono gli studenti delle classi quinta A e B del liceo Le filandiere di San Vito al...

Hanno visitato Auschwitz e Cracovia e da quell’esperienza sono nate immagini, parole e riflessioni. I protagonisti sono gli studenti delle classi quinta A e B del liceo Le filandiere di San Vito al Tagliamento, che assieme ai docenti che li avevano accompagnati in quel viaggio hanno allestito, al complesso dei Battuti, la mostra “Dire l’indicibile”. Per visitarla c’è ancora tempo oggi e domani, dalle 8 alle 12 e dalle 15 alle 18. Il lavoro di rielaborazione dell’esperienza nei luoghi degli orrori nazisti è stato seguito dai docenti Donatella Barbisin, Luisa Forte, Gianni Stefanon e Gianattilio Valentinis. Restando in tema, la giunta comunale ha affidato all’Aned la predisposizione di un elenco ufficiale dei caduti sanvitesi nei campi di sterminio.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Omicidio a Foggia, quattro colpi di fucile e la vittima non ha scampo: in 10 secondi il killer uccide e scappa

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi