Nata in Romania e vive a Sacile, suo nonno era di Caneva "ma l'Italia non mi vuole"

Dal 1995 vive a Sacile, ma la cittadinanza non arriva: Carina Cesa Sava, presidente della comunità di 400 romeni ha radici familiari a Caneva, ma per lo Stato è un’immigrata. Una “straniera” con i nonni paterni italiani. Ora vuole scrivere al Presidente Mattarella

Plumcake con frutti di bosco e yogurt

Casa di Vita