In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

I “suoi” atleti e il mondo politico ricordano Gava

PORCIA. Porcia, il mondo dello sport provinciale e molti esponenti politici piangono la scomparsa di Pierino Gava, vinto dal male contro cui aveva combattuto per molti anni, senza per questo...

1 minuto di lettura

PORCIA. Porcia, il mondo dello sport provinciale e molti esponenti politici piangono la scomparsa di Pierino Gava, vinto dal male contro cui aveva combattuto per molti anni, senza per questo rinunciare alle sue passioni, dallo sport all’associazionismo.

Storico presidente della Libertas pattinaggio, che ha fondato nel 1984 e guidato per oltre trent’anni, Gava (che aveva 74 anni) ricopriva numerosi incarichi di prestigio come la vicepresidenza regionale della Fisr Fvg e il ruolo di responsabile per il settore corsa. Per i suoi meriti era stato insignito, nel 2016, della stella di bronzo dal Coni regionale.

Maestro del lavoro e cavaliere della Repubblica, si era occupato anche di politica, giungendo a ricoprire il ruolo di assessore comunale.

I messaggi di saluto e di cordoglio, in queste ore, si stanno susseguendo incessantemente: dai “suoi” atleti, da chi ha condiviso con lui pensieri e azioni. Accorato è il ricordo del sindaco di Porcia Giuseppe Gaiarin, legato a Gava da un lungo e duraturo rapporto personale di stima e amicizia.

«Pierino è stato un amministratore molto vicino alla gente – riferisce l’attuale primo cittadino –, sempre attento e presente nella comunità. Animatore delle varie iniziative e associazioni, sempre disponibile, mai polemico o sopra le righe. Amico carissimo, una delle prime persone che mi ha avvicinato a Porcia. La sua scomparsa è una grossa perdita per tutti noi».

Tra le tante azioni compiute da Gava per la sua comunità va menzionato il progetto di copertura laterale del pattinodromo, da lui fortemente voluto per consentire agli atleti di allenarsi anche in caso di brutto tempo. Un progetto che, dopo un iter travagliato, sta per diventare realtà. «Il pattinodromo – sottolinea il sindaco Gaiarin – è una sua conquista e sarà ricordato per questo».

«Un uomo che ha lasciato un segno indelebile nella storia della nostra città – lo descrivono dal coordinamento locale di Fratelli d’Italia –. Un leone della politica che, contraddistinto da un’ineguagliabile passione, è stato protagonista di molte battaglie».

E ancora, dal mondo sportivo, così lo salutano: «Il tuo ricordo sarà sempre vivo tra noi e nei campi di gara». I “suoi” atleti, per i quali aveva sempre una parola buona e d’incoraggiamento, si stringono attorno alla famiglia e sono pronti a dargli l’ultimo saluto, oggi alle 15, nel duomo di San Giorgio a Porcia. (m.pa.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

I commenti dei lettori