Operaio interinale di 37 anni muore folgorato: era il suo primo giorno di lavoro

L'esterno del cementificio dove è stato trovato il corpo senza vita di Donato Maggi (Foto Missinato)

Un collega ha notato il corpo nella stanza: è successo in un cementificio di Fanna, nel Pordenonese. La vittima si chiamava Donato Maggi, viveva a Ragogna. L'uomo sarebbe entrato in contatto con una parte scoperta dell'alta tensione mentre era impegnato in lavori di manutenzione di una cabina elettrica

Shakshuka verde

Casa di Vita