Sino agli anni Settanta l’istituto era intitolato al fratello del duce