Festival di Salute, coronavirus: come resistere alla seconda ondata

(agf)
1 minuti di lettura
No, il virus non è cambiato, non è diventato più gentile. Siamo cambiati noi e non a caso il Financial Times ha elogiato il sistema italiano di test, tracciamenti, monitoraggi. Ma anche la forza che hanno avuto e hanno ancora gli italiani nel mantenere le distanze, anche quando vorrebbero abbracciarsi o stringersi le mani, nel lavarsi le mani e nell'indossare quella che è diventata la compagna delle nostre giornate: la mascherine. E ancora l'importanza della vaccinazione antinfluenzale per adulti e bambini, il ruolo del medico di famiglia. Il confronto tra Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute per il coronavirus e rappresentate italiano OMS; Alberto Villani, presidente Sip e direttore Pediatria Bambino Gesù di Roma; Roberto Burioni, docente di Microbiologia e Virologia dell'Università Vita-Salute San Raffaele; Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario Irccs Istituto ortopedico Galeazzi; Silvestro Scotti, Segretario Generale Nazionale Fimmg.

Festival di Salute, coronavirus: come resistere alla seconda ondata