Carnevale Covid: così si può festeggiare in sicurezza

La tradizione delle maschere per i bambini va rispettata. Ma con qualche accorgimento in più
1 minuti di lettura

Segretario nazionale Società italiana di Pediatria

“A Carnevale ogni scherzo vale” recita il proverbio. E anche di un po' di allegria, svago e divertimento abbiamo tutti bisogno. Forse quest’ anno pure un po' di più, rispetto al passato. La pandemia di Covid-19 ha infatti limitato la libertà di grandi e piccini. Ha ridotto inevitabilmente i momenti di aggregazione e di festa, con un freno alle occasioni di socialità e di divertimento, tanto apprezzate ma anche tanto utili per lo sviluppo neuropsicologico dei bambini. E quest’anno allora dobbiamo rinunciare a festeggiare il Carnevale?

 

Assolutamente no!  La tradizione che vede i piccoli mascherati va rispettata, seguendo qualche accorgimento in più. Vale sempre la regola di tutelare il benessere dei bambini. E quindi sì ai trucchi per trasformarsi in supereroi e principesse, ma scelti con cautela. Meglio individuare cosmetici senza alcol e lavabili, evitando la zona intorno agli occhi e alle labbra, che sono le più delicate e sensibili alle irritazioni. Per struccarli, poi, è bene non usare le salviettine. Meglio scegliere latte detergente delicato o sapone neutro, fisiologicamente più adatto alla pelle dei bambini.

 

Per quanto riguarda le maschere, è importante assecondare i desideri e i sogni dei bambini. Altrettanto fondamentale è scegliere il materiale, pure se il costume si indossa per poche ore. Innanzitutto quest’ultimo non dev’essere di materiale infiammabile, e deve riportare il marchio Ce. Soprattutto nel caso dei più piccoli, non devono esserci punte o bacchette che possano finire negli occhi, e nemmeno parti che possano staccarsi ed essere ingoiate. Inoltre, meglio evitare vestiti con mantelli o strascichi troppo lunghi che potrebbero far inciampare il bambino, come pure le maschere che ostacolano parzialmente la visibilità.

In ultimo, ma non da ultimo, ricordiamo che anche il Sars Cov2 ama i momenti aggregativi! Per cui, evitare assembramenti, feste e merende con gli amichetti. Valide alternative possono essere passeggiate nei parchi o per le vie della città. In questo modo i piccoli potranno lanciare, a debita distanza, coriandoli e stelle filanti. Lei sarà pur sempre principessa per un giorno, e lui uno splendido supereroe. Ma in sicurezza.