Attacchi di panico? Fai un bel respiro

Nove passaggi per controllare i sintomi. E le terapie disponibili
6 minuti di lettura

Respiro corto, cuore che va all'impazzata, paura intesa, oppressione al petto, sensazione di stare per morire. Sono alcuni tra i tanti sintomi degli attacchi di panico che devono il loro nome al mito del Dio Pan, un essere dal corpo per metà umano e per metà caprino. Secondo la leggenda, questo Dio attaccava all’improvviso le ninfe del bosco per possederle, scatenando un terrore talmente forte da essere descritto come timor panico.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori