Adhd: i pazienti adulti 'dimenticati' fra burocrazia e assenza di cure

Secondo le stime in Italia ci sono un milione di persone con questa patologia. Per le famiglie diventa sempre più complicato supportare i figli, ancora di più quando diventano maggiorenni
4 minuti di lettura

Quel deficit di attenzione e quell'iperattività incastonati nella sigla ADHD trovano nell'arco della vita una variabilità e una mutevolezza ancora tutte da approfondire. Agli adulti affetti da questo disturbo del neurosviluppo, le cui prime manifestazioni si evidenziano da bambini e si consolidano entro i 12 anni, viene dedicata, in genere, poca attenzione. L'Associazione Italiana Famiglie ADHD Onlus (Aifa onlus) ne è ben consapevole e per questo da tempo lancia messaggi al Servizio Sanitario Nazionale, agli enti nazionali e alle Regioni, creando occasioni e iniziative di sensibilizzazione e crescita sul tema specifico degli adulti.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori