"Così entreremo nella scatola nera della tiroide". E l'Europa premia una ricerca italiana

Il laboratorio dello Human Technopole di Milano ha vinto 1,5 milioni di euro assegnati da Erc. Intervista alla coordinatrice dello studio che ha vinto, Francesca Coscia
3 minuti di lettura

Biotecnologie sempre più sofisticate e ricerca scientifica. Obiettivo: personalizzare le terapie, aumentarne l'efficacia e ridurre gli effetti collaterali. È questa la nuova frontiera della medicina, la tailor therapy, che consente di fare diagnosi sempre più mirate, di utilizzare terapie più efficaci, tagliate su misura per i singoli pazienti. Uno degli esempi in cui la medicina personalizzata trae vantaggio anche dalla tecnologia è il caso di una ricerca sulla tiroide che, nonostante le sue ridotte dimensioni, svolge funzioni fondamentali per la nostra salute controllando le attività metaboliche, responsabili del corretto funzionamento di gran parte delle cellule dell'organismo.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori