In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Ictus, un premio per giovani neurologi

Ictus, un premio per giovani neurologi
In gara 12 lavori valutati per originalità, innovazione, rigore scientifico. Due i vincitori dell’Hipponion | ISA-AII, l’unico rivolto ai neurologi under 40
1 minuti di lettura

In Italia ogni anno sono oltre 180mila le persone colpite da ictus. La metà di loro guarisce completamente o con minimi esiti. Entro un anno dall'evento acuto, poco più del 20% perde la vita e il resto dei pazienti sopravvive alla patologia con esiti gravemente invalidanti. Si tratta della prima causa di disabilità e tra le prime tre di morte, insieme alle malattie cardiache e al cancro. Il convegno "Complicanze precoci e tardive dell'ictus cerebrale", promosso dall'Italia Stroke Association - Associazione Italiana Ictus, al via a Vibo Valentia, da domani fino al 20 novembre, farà il punto su questa patologia e I suoi esiti e sarà anche l'occasione per l'assegnazione del premio nazionale Hipponion | ISA-AII, l'unico rivolto ai neurologi under 40, che abbiano presentato lavori scientifici inediti e con particolari caratteristiche di innovazione.

"Si tratta di un bando giunto alla sua ottava edizione - dichiara Domenico Consoli, Coordinatore scientifico del simposio, ideatore e Presidente del premio - e che tradizionalmente ha sempre visto una partecipazione numericamente e qualitativamente importante dei principali gruppi di studio nazionali, a riprova della vivacità della ricerca italiana sull'ictus cerebrale. Abbiamo preliminarmente selezionato 12 tra decine di articoli giunti alla Commissione. I giovani neurologi, che avranno la possibilità di presentare i loro lavori agli esperti, saranno valutati per originalità, innovazione, spessore scientifico, impatto potenziale, capacità espositiva e di interazione con i loro colleghi senior. Ai due vincitori andrà un compenso in denaro, ma è il riconoscimento della comunità dei maggiori esperti italiani di ictus, il vero valore del confronto".

Il convegno approfondirà I meccanismi correlati all'evoluzione patofisiologica, la neuroinfiammazione e la neurodegenerazione (con i risvolti di potenziali neuroprotettori), i disturbi da riperfusione, restenosi e riocclusioni, con particolare riguardo all'interventistica neurovascolare, ai relativi devices e alle tecniche riperfusive.

"Avremo attenzione anche per il Parkinsonismo arteriosclerotico le complicanze psicocognitive, dalla difettualità cognitiva al delirium, la demenza, la depressione e i disturbi del comportamento. Vi sarà un focus sulle crisi epilettiche in acuto e sull'epilessia nella fase cronica. Di grande interesse, inoltre, il confronto sulla spasticità e le condizioni correlate, come il dolore, le limitazioni funzionali e i danni posturali. Sarà presa in considerazione, infine, la correlazione tra preesistenti fattori di rischio cardiocerebrovascolare, come l'ipertensione arteriosa, l'ipercolesterolemia e l'ipertrigliceridemia, il diabete, la fibrillazione atriale e la stenosi carotidea. La fase più squisitamente convegnistica rappresenterà un serio momento di riflessione sull'organizzazione sanitaria e su quanto questa incida sulla possibilità di prevenire alcune complicanze con una assistenza esperta, dedicata e competente", conclude Consoli.