In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

I farmaci contro il diabete potrebbero ritardare il Parkinson?

Foto di Craig Whitehead su Unsplash
Foto di Craig Whitehead su Unsplash 
Lo suggerisce uno studio su 8 mila pazienti condotto dal Centro Parkinson e parkinsonismi del Gaetano Pini-CTO di Milano, che ha osservato un ritardo di sei anni nell’insorgenza della malattia. Necessari ulteriori studi per chiarire la correlazione
2 minuti di lettura

I farmaci anti-diabete possono ritardare l’insorgenza del Parkinson? Se lo è chiesto un gruppo di ricercatori italiani, che hanno pubblicato uno studio su Journal of Neurology: i dati mostrano un ritardo di sei anni dell’età media della comparsa dei sintomi - 66 anni rispetto a 60 - in chi assumeva farmaci antidiabetici. Secondo Gianni Pezzoli, primo autore della ricerca e presidente della Fondazione Grigioni per il Morbo di Parkinson e dell’Associazione italiana Parkinsoniani, i risultati suggeriscono una possibile proprietà neuro-protettiva dei farmaci anti-diabetici, che però - è importante sottolinearlo - deve essere ancora indagata e dimostrata. Lo studio mostra infatti solo una correlazione statistica, che è cosa ben diversa da una relazione di causa-effetto, per la quale saranno necessari ulteriori studi.

I dati dallo studio

L’ipotesi dei ricercatori si basa in parte su dati precedentemente pubblicati riguardo alle possibili capacità neuro-protettive (osservate su modelli animali) della metformina, farmaco utilizzato per il trattamento del diabete mellito di tipo 2. Gli scienziati hanno quindi analizzato i dati raccolti tra il 2010 e il 2019 e relativi a 8.120 pazienti affetti da Parkinson. Di questi, 413 pazienti erano anche diabetici e assumevano farmaci per curare questa patologia. Nei 7.707 pazienti non diabetici il morbo di Parkinson si è manifestato poco dopo i 60 anni, mentre nei pazienti diabetici e in cura, è insorto mediamente dopo i 66 anni. “I dati raccolti - dice Pezzoli - sono molto significativi e spingono a indagare non solo la capacità preventiva dei farmaci anti-diabetici ma anche il loro possibile ruolo nel ridurre la progressione del Parkinson quando è già insorto”.

Le prospettive future

Lo studio, secondo Pezzoli, aprirebbe quindi alla prospettiva di somministrare alcuni medicinali anti-diabete anche a persone che non hanno questa malattia, ma che sono invece predisposte a sviluppare il Parkinson, con l’obiettivo di ritardarne l’insorgenza. “Questa pubblicazione - afferma infatti Ioannis Isaias, direttore del Centro Parkinson e parkinsonismi dell’ASST Gaetano Pini-CTO di Milano - getta le basi per l’avvio di studi clinici comparativi in cui somministrare i medicinali anti-diabetici alle persone che presentano i fattori di rischio del Parkinson, come la presenza della malattia in famiglia, oppure sintomi antecedenti all’esordio del morbo come ‘l’agitazione notturna’, la riduzione dell’olfatto, e anche ‘segni’ ancora più generici come la stipsi e una lieve depressione”.

Non si possono trarre conclusioni, ma la ricerca ha certamente il merito di aprire molte domande, per esempio su quale potrebbe essere il meccanismo alla base della correlazione osservata. “Esistono molti farmaci antidiabetici, quindi è molto difficile dare una risposta per ogni singolo medicinale”, dice a Salute Pezzoli - Noi preferiamo riferirci alla sola metformina, che è un farmaco in commercio da oltre 60 anni, ampiamente studiato, che può essere utilizzato anche in soggetti non diabetici perché non abbassa la glicemia. Questo potrebbe ridurre l'attività del citocromo 1 (una particolare proteina, ndr.) della catena respiratoria cellulare che è iperattivo in condizioni di stress ossidativo, come nelle malattie neurodegenerative”.