In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
Sportello cuore

Colesterolo Ldl, più scende e meglio è per prevenire infarti ed ictus

Colesterolo Ldl, più scende e meglio è per prevenire infarti ed ictus
È difficile far calare ai valori desiderati, da calcolare in base al rischio della persona, il colesterolo "cattivo". Ma difendersi è fondamentale, per ridurre il rischio cardiovascolare. Una nuova terapia, di prescrizione medica, può favorire la rimozione delle Ldl-colesterolo dal  sangue
3 minuti di lettura

"Lower is better". Più basso è meglio è. Nella lotta senza quartiere al colesterolo Ldl, quello "cattivo" che si accumula nelle pareti delle arterie, si aggiunge ora una nuova arma farmacologica, l'acido bempedoico. Non bisogna aver paura di scendere troppo, come può accadere per i valori di pressione arteriosa o di glicemia. Per il colesterolo Ldl, non ci sono problemi di questo tipo: quanto più bassi sono i livelli, tanto minore è l'incidenza di eventi cardio-cerebrovascolari.  

Eppure oggi almeno otto pazienti su dieci non riescono a raggiungere gli obiettivi prefissati in base al profilo di rischio, magari perché non seguono bene le cure indicate, con conseguente aumento del rischio di infarto o ictus. In questo senso il medicinale rappresenta un'ulteriore possibilità di trattamento, da solo o in associazione ad ezetimibe. La cura va prescritta dal medico ed è indicata per gli adulti con livelli di colesterolo Ldl eccessivamente elevati dopo trattamenti come le statine e altre terapie ipolipemizzanti.

Come agisce il nuovo farmaco

L'acido bempedoico è un profarmaco. La sua azione si esplica direttamente sul processo di produzione del colesterolo (la maggior parte del colesterolo circolante viene prodotto dall'organismo e non si assume con gli alimenti) ma ad un livello diverso e superiore rispetto a quello su cui intervengono le statine. Così non presenta i potenziali effetti collaterali dell statine stesse. In particolare il medicinale agisce su un obiettivo molecolare diverso, ovvero un enzima che entra in gioco nella produzione del colesterolo epatico chiamato ATP-citrato liasi.  

"L'acido bempedoico rappresenta un nuovo efficace strumento nell'armamentario terapeutico soprattutto per i pazienti a più alto rischio cardiovascolare che non hanno raggiunto gli obiettivi terapeutici nonostante le terapie ipolipemizzanti in corso, e per i pazienti intolleranti - è il commento di Fulvio Colivicchi, Presidente dell'Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri (ANMCO). Questo farmaco ha il vantaggio di poter essere associato a qualsiasi terapia ipolipemizzante, di avere un buon profilo di tollerabilità e di essere facilmente accessibile dal momento che potrà essere prescritto sia dagli specialisti che dai medici di medicina generale".

Quanto occorre abbassare il colesterolo Ldl

Le più recenti linee guida per la gestione delle dislipidemie propongono obiettivi davvero impegnativi per chi deve abbassare il colesterolo Ldl. Purtroppo, a fronte di queste indicazioni, la maggior parte dei pazienti fatica a raggiungere il target, anche se magari si assumono regolarmente trattamenti come le statine e altre terapie ipolipemizzanti. "Occorre un'attenzione diversa al tema se si vuole ridurre l'impatto dell'ipercolesterolemia sulle persone - segnala Colivicchi. Quando preveniamo un infarto o un ictus non limitiamo solo i danni a cuore a cervello, ma anche il peso per la persona e per la società delle conseguenze della lesione".

Purtroppo la riduzione del colesterolo Ldl appare più difficile proprio in chi è a maggior rischio. E per questo occorre definire, caso per caso, la via migliore per ridurre le probabilità di un evento cardiovascolare o di un nuovo evento. In chi è ad alto rischio, magari per un infarto, la possibilità oscilla tra 5 e 8% nel primo anno.  E non si tratta certo di visioni pessimistiche, visto che i dati nazionali dicono che dopo un infarto e il ricovero il rischio di decesso nel primo anno è ancor più elevato. E proteggere dal "nemico" colesterolo così come da ipertensione e gli altri fattori di rischio appare fondamentale, anche in prevenzione secondaria.

Cosa dicono gli studi clinici

L'acido bempedoico, stando agli studi clinici, può offrire ai pazienti una riduzione aggiuntiva dal 17 al 28% del colesterolo cattivo in aggiunta alle statine alla massima dose tollerata, con o senza altre terapie orali ipolipemizzanti. Negli studi clinici è stata osservata una riduzione di circa il 18% del Colesterolo Ldl con le statine ad alta intensità e una riduzione fino al 28% nei pazienti che non assumevano statine. Infine l'associazione fissa acido bempedoico/ezetimibe, ha dimostrato una riduzione di circa il 38% del colesterolo Ldl rispetto al placebo, in aggiunta alla terapia ipolipemizzante. Il farmaco non viene attivato nel muscolo scheletrico, riducendo così il potenziale di effetti indesiderati muscolo-correlati come i dolori muscolari.

Opzione per chi non tollera le statine

Al convegno dell'American College of Cardiology recentemente tenutosi a New Orleans sono stati presentati i risultati dello studio CLEAR Outcomes, pubblicati sul New England Journal of Medicine. Dall'analisi dei dati emerge che in chi è intollerante alle statine e viene trattato con acido bempedoico cala riduce il tasso di eventi cardiovascolari maggiori rispetto a placebo, senza però un impatto sulla mortalità.

Lo studio ha preso in esame quasi 14.000 soggetti, tutti intolleranti alle statine, con valori di Ldl medi di 100 milligrammi per decilitro o superiori, con alle spalle un evento cardiovascolare o fattori di rischio. Dallo studio emerge che eventi come morte cardiovascolare, infarto, ictus o necessità di rivascolarizzazione coronarica si sono osservati nell'11,7% dei soggetti trattati con acido bempedoico contro il 13,3% di quelli che assumevano un placebo. Dopo trattamento con acido bempedoico si è avuto un calo medio di circa il 20-25% dei livelli di colesterolo, contro una riduzione del 10% dopo placebo.