Il Giro d’Italia a Torino: per tifosi, auto e mezzi pubblici una giornata di passione

Chiusi corso Moncalieri e piazza Gran Madre. Gtt varia  i percorsi di ventidue linee

Quella di oggi (sabato 21 maggio) sarà un giornata di passione doppia per i torinesi. Sul piano sportivo, per i tifosi che assisteranno al passaggio della quattordicesima tappa del 105° Giro d’Italia: tutti sono chiamati lungo il percorso a far festa e a sventolare bandiere. Per gli automobilisti previsti  disagi, per gli stop e le modifiche alla circolazione che interesseranno soprattutto le aree di collina, precollina e l’asse di corso Moncalieri e piazza Gran Madre, dove è fissato l’arrivo dei corridori. In buona sostanza, significa che sull’intero percorso di gara il normale transito sarà interdetto da mezzogiorno fino alle 17,30 e negli stessi orari non sarà consentito nemmeno l’attraversamento per motivi di sicurezza.

La tappa, lunga 147 chilometri, partirà da Santena e percorrerà circa 60 chilometri toccando i comuni di Riva presso Chieri, Arignano, Andezeno, Sciolze, Gassino Torinese, Sambuy, Pino Torinese, Valle Ceppi, Chieri e Pecetto. Poi il serpentone del Giro proseguirà sulla collina torinese al parco della Rimembranza, dove avrà inizio un circuito ad anello che verrà percorso per due volte e mezza. Il traguardo, invece, è in corso Moncalieri all’angolo con via Gioannetti. Lungo tutto il percorso della tappa e in alcune zone limitrofe il divieto di sosta, permanente e continuo, sarà istituito già da oggi alle 20 e durerà fino a domani al termine della manifestazione. Il protocollo di sicurezza ha definito anche una “zona rossa” sul circuito di gara ad anello, che sempre dalle 12 alle 17,30 di domani non sarà attraversabile, fatta eccezione per i mezzi di emergenza. A essere toccati dallo stop alla circolazione saranno anche gli assi viari di corso Lanza, piazza Crimea, corso Fiume, corso Casale, piazza Borromini, piazzale Marco Aurelio, piazza Gustavo Modena e strada comunale di Superga. Modifiche alla viabilità interesseranno anche alcuni dei ponti cittadini che collegano il precollina al centro storico.

In orario di gara saranno chiusi al traffico i ponti della Gran Madre e di corso Regina Margherita (tutti e due in entrambe le direzioni), mentre il ponte di corso Vittorio Emanuele non sarà praticabile nella sola direzione Moncalieri. Per raggiungere il centro città e la parte Ovest, scendendo dalla collina, si dovrà aggirare la zona di gara (zona rossa) utilizzando a sud il ponte Balbis (corso Bramante) e il ponte Isabella (corso Dante), mentre a nord sarà accessibile il ponte Sassi (in corrispondenza di corso Belgio).

Per garantire informazioni in tempo reale, il Comune mette a disposizione il servizio di infomobilità “Muoversi a Torino”, consultabile sulla relativa piattaforma web. Domani le modifiche alla circolazione interesseranno anche i percorsi ordinari del servizio di trasporto pubblico, che subiranno importanti variazioni. In questo caso sono ventidue le linee coinvolte: 1 urbana di Chieri, 3, 6, 13, 15, 30, 45, 45/, 52, 53, 54, 56, 61, 66, 68, 70, 73, 75, 78, 79/, 99, SM1. Per tutti i dettagli sulla viabilità è possibile consultare i siti internet di Comune e Gtt. 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Grado, la grande cucina sulla diga con la Via dei Sapori

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi