Trofeo Carnera, un successo che supera i confini della boxe

SEQUALS. Bilancio positivo per il trofeo Carnera. L’assegnazione del dell'Unione Europea ha coinvolto il pubblico: Zamora e Ballisai hanno dato spettacolo. «La manifestazione è andata molto bene – ha...

SEQUALS. Bilancio positivo per il trofeo Carnera. L’assegnazione del dell'Unione Europea ha coinvolto il pubblico: Zamora e Ballisai hanno dato spettacolo. «La manifestazione è andata molto bene – ha commentato il sindaco, Lucia D'Andrea – ottimo il livello degli incontri e numeroso il pubblico». La serata si è conclusa a villa Carnera con un rinfresco offerto dall’amministrazione con l'aiuto degli Alpini di Lestans e degli sponsor Tenuta Fernanda Cappello, La birra di Meni, La pitina di Bier, Non solo mais di Meduno, Mario Collavino, Pradis e Lovison. «Ringraziamo chi ha collaborato – ha aggiunto il sindaco – e, per la gestione dell'evento, Somsi e Pro Sequals».

Grande successo per la “Sequals pedala per Primo”: 170 i partecipanti, 5 i premiati: Vittorio Filippin, classe 1936 (ciclista meno giovane); Fabio Colesan di sette anni (più giovane); la comitiva di Solimbergo (gruppo più numeroso); Elisa Guadagnin (più stravagante); Andrea Sigalotti (bici più originale). Numerose le visite in villa. «Di grande impatto emotivo anche la rassegna dello sport», ha concluso il primo cittadino.

Erica Rizzetto

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Tonga, case a pezzi e auto accartocciate tra le palme: il video del ministro del Commercio

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi