Coppa e campionato: bis che manca da 10 anni

Eccellenza: è diventato proibitivo centrare i due successi nella stessa stagione Questa sera la prima giornata del Trofeo anche per le squadre di Promozione

Prendono il via oggi sia la Coppa Italia riservata all’Eccellenza che quella quella riguardante la Promozione, separazione introdotta lo scorso anno per evitare il rischio di imbarazzi derivanti dall’eventuale successo di una squadra della categoria inferiore, che sarebbestata però impossibilitata a prendere parte alla fase nazionale in quanto riservata ai soli team delle élite regionali. Non più tardi del gennaio dello scorso anno, infatti, il Rivignano, complesso di Promozione, arrivò fino alla finale di Tarcento e fu solo il successo del San Daniele a evitare il concreto verificarsi di questa situazione inducendo il comitato regionale della Figc a correre ai ripari fin dalla scorsa stagione.

Due volte. Nelle ultime 14 edizioni in cui la fase regionale di Coppa Italia in Friuli Venezia Giulia è stata disputata insieme dai team di Eccellenza e da quelli di Promozione dopo la riforma nazionale operata del 1999, solo in due occasioni a prevalere è stata una squadra della cadetteria. Accadde nel 2000/01, quando il Porcia si impose (1-0) sulla Sacilese, e nel 2004/05 quando il Pordenone strapazzò (3-0) il malcapitato Sevegliano nella piovosa finale di Fagagna.

Albo d’oro. 2013/14: Chions; 2012/13: San Daniele; 2011/12: Manzanese; 2010/11: Fontanafredda; 2009/10: Monfalcone; 2008/09: Muggia; 2007/08: Sevegliano; 2006/07: Manzanese; 2005/06: Muggia; 2004/05: Pordenone (Promozione); 2003/04: Pro Romans; 2002/03: Sacilese; 2001/02: Monfalcone; 2000/01: Porcia (Promozione); 1999/2000: Sacilese.

Imprese sfiorate. Il quarto di finale raggiunto nel 2013 dal San Daniele non rappresenta il miglior piazzamento di una regionale nella fase nazionale, anche se mai una squadra del Friuli Venezia Giulia è riuscita a imporsi nella manifestazione con conseguente promozione in serie D. Vicine all’impresa andarono comunque la Sacilese di mister Claudio Salvadori nel 2000 (sconfitta per 5- 4 ai rigori dai siciliani dell’Orlandina di Capo d’Orlando dopo un doppio 2-0) e il Monfalcone allora guidato da Fabio Grillo che nel 2002 venne superato per 2-1 nella finale secca dai campani dei Boys Caivanese.

Bis. Solo tre squadre sono state capaci di bissare nella stessa stagione il successo nel campionato di Eccellenza e nella fase regionale di Coppa Italia: sono il Monfalcone (2001/02), la Sacilese (2002/03) e a Pro Romans (2003/04).

Oggi in Eccellenza. Girone A: Cordenons-Chions e Torre Sanvitese; girone B: Manzanese-Tricesimo e Lumignacco-Virtus Corno (a Percoto); girone C: Gemonese-Ol3 (a Mels di Colloredo di Monte Albano) e Cjarlins Muzane-Tolmezzo; girone D: Ism Gradisca-Zaule e Vesna-Ufm Monfalcone. Tutte le gare si giocheranno stasera alle 20.30.

Claudio Rinaldi

Arrosto di maiale con funghi e castagne

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi