Grande Itas, strapazzata la Coveme

Serie B1 femminile: maiuscola prestazione della squadra di Martignacco, che si conferma la “bestia nera” delle emiliane

MARTIGNACCO. L’Itas Città Fiera Martignacco si conferma la bestia nera delle bolognesi della Coveme San Lazzaro. Con una prestazione maiuscola, ieri pomeriggio la squadra di Martignacco è riuscita a conquistare un successo da tre punti importantissimo. Sfruttando il fattore campo, Caravello e compagne sono riuscite ad avere la meglio su una delle formazioni più accreditate del girone. Le è grata la Domovip Porcia che così, almeno per ora, si è tolta di mezzo un’avversaria scomoda.

La squadra emiliana ha un roster di tutto rispetto, composto da diverse giocatrici esperte, tra cui Ilaria Antonucci (ex Atomat). In questa prima parte della stagione ha fatto fatica, tanto da imporsi soltanto al quinto set su San Donà. La Coveme era tuttavia reduce da un successo convincente sul proprio parquet contro Cerea. Ieri, invece, l’Itas è riuscita a metterla in grande difficoltà. Contro ogni pronostico il risultato finale da tre punti. La squadra bolognese ha giocato sotto tono, gettando al vento un secondo set praticamente vinto e dando così un nuovo volto alla gara. Bravissima l’Itas Città Fiera a mettere sotto pressione le avversarie e a giocare con grande lucidità. Entusiasta, a fine gara, la società. Entusiasta il pubblico, che, come sempre, ha risposto numerosissimo.

Ieri Cuttini ha schierato Giora in cabina di regia, Bianchin opposto, Caravello e Giommarini in banda, De Stefano e Figini centrali e Dian libero; sono state impiegate anche Romano, Rucli e Colonnello. Nel primo set la squadra friulana ha commesso varie disattenzioni.

Nel secondo parziale la squadra di Cuttini era sotto 20-23. L’ingresso di Romano per Giommarini è risultato fondamentale. La giovane ha sfoderato difese importanti, che hanno consentito a Giora di gestire al meglio i palloni del recupero. I punti decisivi sono stati realizzati da capitan Caravello, una sicurezza per questa squadra. Da questo momento il match ha avuto una svolta.

La Coveme ha giocato con meno lucidità; la squadra di casa, invece, ha giocato decisa. Top scorer Bianchin con 21 punti, seguita da Giommarini con 17, Caravello 16.

Monica Tortul

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Femminicidi, Barbara Palombelli: "Chiediamoci se le donne hanno avuto un comportamento esasperante". Sui social è polemica

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi