In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Sette punti su dodici: bilancio da applausi per l’Itas Martignacco

MARTIGNACCO. Sette punti in quattro giornate. L’Itas Città Fiera non avrebbe potuto sperare in un inizio stagione migliore. Nonostante il ko al tie break contro l’Ata Trento la squadra di Cuttini...

1 minuto di lettura

MARTIGNACCO. Sette punti in quattro giornate. L’Itas Città Fiera non avrebbe potuto sperare in un inizio stagione migliore. Nonostante il ko al tie break contro l’Ata Trento la squadra di Cuttini può considerarsi soddisfatta di questa prima fase del campionato: essendo una rosa giovane e rinnovata la formazione di Martignacco ha bisogno di tempo per crescere e per amalgamarsi. L’importante, in questo avvio di stagione, è dunque non perdere mai contatto con la realtà: farsi prendere da facili entusiasmi, o, al contrario, essere troppo severi con se stessi, potrebbe risultare controproducente per un gruppo appunto giovane e che deve ancora trovare continuità.

Coach Cuttini tiene molto a sottolineare questo fatto e a rimarcare che il risultato ottenuto a Trento è più che soddisfacente. «Nel terzo set - spiega - ci siamo bloccati su una rotazione, come spesso ci accade. Nel quarto set siamo però state bravissime a riaprire i giochi, nonostante la stanchezza si facesse sentire. Proprio la reazione dimostrata nel quarto set è stata la nota più positiva di questo incontro. La squadra mi è piaciuta molto, perché ha mostrato carattere, in un momento in cui era invece in difficoltà fisicamente».

L’Itas Città Fiera non partiva con i favori del pronostico, visto che nella scorsa stagione aveva perso entrambe le gare contro l’Ata. Il risultato finale è dunque più che positivo per la squadra friulana, che nel complesso ha tenuto bene il campo. «Ripeto continuamente alle ragazze - spiega ancora Cuttini- che dobbiamo avere consapevolezza di quello che siamo. Queste prime quattro giornate hanno messo in luce già grandi progressi e questo è molto positivo. Siamo però ancora discontinui: abbiamo ancora troppi alti e bassi e questo dipende da tanti fattori. Ci capita anche in palestra: non abbiamo ancora la sicurezza e la capacità di restare concentrati per tutto l’allenamento. Dobbiamo dunque continuare a lavorare come stiamo facendo, senza farci prendere dallo sconforto o, al contrario, senza farci trascinare dall’esaltazione».

Nel prossimo turno le ragazze di Martignacco affronteranno La Sportiva Brescia, che al momento ha lo stesso numero di punti in classifica. Uno scontro diretto, dunque, in chiave salvezza. (m.t.)

I commenti dei lettori