Pieragnoli guida il progetto Libertas

L’ex ct azzurro coordinerà l’attività di sette club dell’area udinese

UDINE. Sarà Luca Pieragnoli a guidare il progetto Libertas Cresce. L’ex ct della nazionale pre-juniores e del Club Italia femminile si occuperà della qualificazione di 1000 giovani pallavoliste di sette società provinciali (Libertas Martignacco, Kennedy Adegliacco, Codroipo, Volleyball Gemona, Csi Tarcento, Rojalese e Rizzivolley). Il progetto Libertas Cresce, promosso dal Centro Regionale Libertas del Fvg e presentato nei giorni scorsi al Multiseum di Città Fiera dal presidente dell’ente di promozione sportiva, Bernardino Ceccarelli, ha preso il via proprio in questi giorni e si concluderà a metà maggio. Coinvolgerà 916 atleti, 47 allenatori e 93 dirigenti. Pieragnoli sarà supervisore, consulente e tutor dell’attività giovanile delle sette società e metterà a disposizione dei loro allenatori la propria esperienza.

«L’attività del professor Pieragnoli – ha spiegato Ceccarelli – è articolata in tre momenti. Innanzitutto la sua presenza negli allenamenti delle squadre, terrà poi una serie di sedute teorico-pratiche con gli allenatori e infine si occuperà della promozione nelle scuole. L'impegno di Pieragnoli sarà completato da verifiche periodiche del lavoro svolto, dalla definizione e dalla definizione di scelte rivolte al prosieguo dell’attività».

Insomma, una bella opportunità per le società provinciali che hanno deciso di aderire al progetto. Pieragnoli è un nome molto conosciuto a livello nazionale, ma è conosciuto anche in regione avendo allenato la Calligaris Manzano in B1 femminile. (m.t.)

Tartellette di frolla ai ceci con kiwi, avocado e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi