In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Atletica tra passato, presente e futuro

Domani, alle 17, convegno in Provincia. Talotti e Del Forno tra i relatori

1 minuto di lettura

L’atletica leggera friulana si ritrova a convegno, domani, nel salone del Consiglio della Provincia di Udine. E lo fa affrontando passato, presente e futuro della disciplina, analizzando i modelli tecnici imperanti a livello italiano e internazionale, l’aspetto sociale e scolastico dell’atletica, ma anche le strutture – e le loro prospettive – a disposizione degli atleti udinesi e dell’Fvg. L’appuntamento, organizzato dall’Ansmes cioè l’associazione che riunisce le Stelle al merito sportivo e moderato dal giornalista Umberto Sarcinelli, è di quelli da primo piano. Alle 17, infatti, nel salone del Consiglio si ritroveranno a discutere di atletica leggera Alessandro Talotti, consigliere nazionale della Fidal, Dino Ponchio, già Dt della nazionale italiana, Enzo Del Forno, olimpionico e collaboratore delle selezioni italiane giovanili, Stefano Secco Spilimbergo, docente di educazione fisica, Bernardino Ceccarelli, numero uno del centro regionale sportivo Libertas, e Mario Gasparetto, tecnico Fidal ed ex presidente del Comitato provinciale di Udine.

Ad arricchire il contenuto tecnico della serata, poi, ci sarà anche l’Udinese Calcio, attraverso filmati che presenteranno in esclusiva per il convegno le metodologie e le attrezzature utilizzate nella preparazione fisica e nella riabilitazione dei calciatori. «Stiamo cercando di valorizzare al massimo – ha detto Gasparetto – le risorse e le eccellenze locali che, troppo spesso, vengono dimenticate».

Sarà affrontato anche l’argomento della gestione delle prospettive degli impianti, a partire dal Palaindoor “Ovidio Bernes” di Udine. «I problemi di gestione economica della struttura – ha concluso il tecnico Fidal – erano noti sin dal momento della sua costruzione, ma il Palaindoor è fondamentale se vogliamo continuare a credere nel futuro del movimento regionale. L’atletica friulana, nel corso della sua storia, ha compiuto due balzi in avanti importanti: nel 1923 con la costruzione del vecchio Moretti e nel 1960 con il campo scuola di Paderno dedicato a Dal Dan. Abbiamo atteso il Palaindoor per 40 anni e, adesso, non possiamo permetterci di perderlo o di chiuderlo come vorrebbe più di qualcuno».

Mattia Pertoldi

I commenti dei lettori