Missione compiuta anche se a fatica Ora l’Itas può sperare

B1 femminile: Martignacco rischia, ma batte il Liu Jo Modena Per le friulane sono tre punti importanti ai fini della salvezza

MARTIGNACCO. Missione compiuta, anche se a fatica, per l’Itas Città Fiera nella settima giornata di B1 femminile. Contro la giovanissima Liu Jo Modena la squadra di Cuttini ieri ha raccolto tre punti importanti ai fini della salvezza.

Le friulane hanno rischiato, in realtà, di complicarsi la vita. Avanti 2-0 le atlete di Martignacco hanno avuto un calo di concentrazione; solo dopo il primo time out tecnico del quarto set la squadra friulana è riuscita a riprendere in mano le redini del match. Ieri pomeriggio l’Itas Città Fiera è scesa inizialmente in campo senza Lara Caravello. La capitana di Martignacco era stata tenuta a riposo per problemi fisici, visto che a Padova aveva rimediato un live infortunio alla mano destra.

In avvio Cuttini ha preferito dunque non rischiarla; già a metà della terza frazione di gioco il tecnico di Martignacco l’ha fatta entrare in campo, per dare maggiori certezze al gruppo. Cuttini ha fatto partire Giora in cabina di regia, Bianchin opposta, Figini e De Stefano al centro, Romano e Giommarini in banda, Dian libero. Nella prima frazione di gioco la squadra friulana è subito volata avanti 8-3, arrivando poi in vantaggio 16-9 al secondo time out tecnico.

Negli scambi successivi c’è stato qualche tentennamento in ricezione per l’Itas Città Fiera. Sul 17-12 la squadra di casa ha però preso in largo, ben guidata da Bianchin. Buona anche l’intesa tra Giora e Figini in primo tempo. Stesso copione nella seconda frazione di gioco con Martignacco avanti rispettivamente 8-5 e 16-11 ai due tempi tecnici. Anche nella fase centrale di questa seconda frazione di gioco c’è stato qualche tentennamento da parte delle friulane, risolto però senza troppi patemi.

Nella fase finale spazio anche a Colonnello. Il terzo set ha preso da subito una piega diversa; la squadra ospite è arrivata avanti al primo time out tecnico e Martignacco non ha fatto altro che inseguire. Il quarto set è stato in equilibrio solo nella fase iniziale, poi l’Itas Città Fiera ha preso il comando. La squadra friulana ha conquistato tre punti che le permettono di rifiatare in classifica. Nel prossimo turno la squadra di Cuttini è attesa ad un altro importante test salvezza contro Jesolo. Per le atlete di Martignacco è un’occasione ghiottissima per tenere a giusta distanza le avversarie.

Monica Tortul

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi