In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

L’Itas si gode il profumo del centro classifica

B1 donne: Martignacco ha fatto il suo dovere superando la Liu Jo Modena Nel prossimo turno può ripetersi a Jesolo e avvicinarsi alla quota salvezza

1 minuto di lettura

MARTIGNACCO. Domenica scorsa contro la Liu Jo Modena l’Itas Città Fiera ha ottenuto tre punti importanti, che la consolidano a metà della classifica del girone B di B1 femminile. A esprimere grande soddisfazione è lo stesso coach Cuttini. «Sono punti che valgono doppio – ha dichiarato –. Per noi si trattava di uno scontro diretto in chiave salvezza ed era appunto importante vincerlo». L’infortunio alla mano destra di Caravello ha costretto il tecnico a impiegarla solo a mezzo servizio; la capitana è risultata comunque preziosa. In questi giorni Lara si sta allenando con il gruppo, nonostante le condizioni non siamo ancora al top. Il versamento alla mano è però ancora in via di guarigione e Cuttini è certo di poterla schierare domenica per la sfida contro Jesolo. Pur non al cento per cento Caravello è un elemento fondamentale per il gruppo, sia dal punto di vista tecnico che psicologico.

Il resto della rosa è per ora a disposizione e fisicamente in buone condizioni, ma gli allenamenti non si svolgeranno al completo. Questa sarà infatti una settimana particolare, con due atlete presenti in palestra a fasi alterne: Margherita Bianchin, convocata dalla Federazione per un collegiale a Roma legato alle selezioni per la nazionale di beach volley, ha saltato i primi tre allenamenti e rientrerà domani; venerdì e sabato sarà invece a Roma, ma per motivi di studio, l’ala Victoria Giommarini.

Bianchin è stata una delle pedine chiave nella gara contro la Liu Jo Modena. Sempre più leader, domenica è risultata miglior realizzatrice della serata con 23 punti, seguita da Figini con 11, De Stefano con 9, Giommarini con 8, Romano con 5, Giora con 4 e Caravello con 3 punti.

Per vincere la prossima sfida l’Itas Città Fiera avrà bisogno di tutte le sue giocatrici. Dovrà soprattutto tenere alta l’attenzione per tutta la gara, senza commettere lo stesso errore del match con la Liu Jo. Avanti 2-0 e con la partita saldamente in pungo, domenica scorsa le friulane hanno forse pensato di aver già vinto, rischiando però di rimettere in gioco le avversarie. Sul 2-1 la squadra ha reagito poi con grande personalità, chiudendo un incontro che avrebbe potuto prendere una brutta piega. Domenica prossima trasferta a Jesolo, contro la squadra allenata dal friulano Pavoncelli. L’Union Jesolo è reduce dalla sconfitta netta in casa della Millenium Brescia; è penultima in classifica con un solo punto ed è un avversario alla portata.

Monica Tortul

I commenti dei lettori