In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Sono testa e cuore le armi di un super-Martignacco

Serie B1 femminile: l’Itas ha dimostrato carattere nel derby vinto con Udine La squadra di Cuttini può preparare senza pressioni la sfida al Porcia

1 minuto di lettura

MARTIGNACCO. Armonia in campo e nello spogliatoio, un ambiente sereno e tanto lavoro in palestra. Così domenica scorsa l’Itas Città Fiera è riuscita a battere l’Atomat. La gara è stata vinta sul piano psicologico, prima ancora che su quello tattico. La squadra di Cuttini è riuscita a mettere in pratica quello che aveva preparato in settimana, ma soprattutto è riuscita ad affrontare e poi a gestire il match con la massima lucidità e tranquillità. Anche quando la situazione era sfavorevole la squadra di Martignacco è rimasta concentrata e non si è mai demoralizzata. La tenacia e la lucidità hanno consentito alla squadra di Cuttini di esprimersi con continuità e proprio questo fattore ha avuto un peso rilevante sul risultato finale.

Per l’Itas Città Fiera si tratta di una doppia vittoria: la squadra friulana sta lavorando da mesi proprio su questo aspetto e le due ultime prestazioni hanno evidenziato che Caravello e compagne sono veramente sulla strada giusta. Due settimane fa la prima vittoria in trasferta della stagione contro Jesolo, domenica scorsa il successo netto sul derby. Due prove incoraggianti, che potrebbero lasciar presagire un piazzamento a metà classifica più che tranquillo. Le giocatrici stanno crescendo, di settimana in settimana, e il gioco di squadra ne ha tratto indubbio giovamento. Il successo sull’Atomat è stato costruito innanzitutto in ricezione, fondamentale che ha fatto registrare percentuali di squadra superiori al 70 per cento di positività. In tal senso va sottolineata, in particolare, la prova di Dian e di Caravello, due pilastri della seconda linea, sia in ricezione che difesa. In attacco la più efficace è stata ancora una volta Bianchin, con 17 punti. Anche le centrali hanno dato un contributo importante, sia in attacco che a muro (Figini 11 punti, De Stefano 8). A soffrire molto è stata invece Giommarini, bersagliata in ricezione. Stavolta Maria Victoria ha messo a terra solo 3 palloni. Buona la prestazione di Giora, che ha servito con intelligenza le sue attaccanti e che ha messo a terra anche qualche pallone di seconda intenzione. Positivo ancora una volta anche l’apporto della giovane Romano, che si è fatta trovare pronta quando chiamata in causa. Tre punti anche per lei.

Nel prossimo turno l’Itas Città Fiera dovrà affrontare il derby contro Porcia. Si tratta di una gara sulla carta molto difficile, ma non impossibile, visto che la Domovip ha diverse giocatrici acciaccate.

Monica Tortul

I commenti dei lettori