Coppa Italia di B1, harakiri Domovip con l’Itas

Volley, le purliliesi avanti di due set si fanno rimontare a Martignacco. Match di ritorno il 4 gennaio

PORCIA. Una partita così sarà ricordata a lungo. Il Martignacco ha interrotto in coppa Italia di B1 la serie positiva della Domovip Porcia che durava da quasi un mese. La Città Fiera si è imposta 3-2 nell’andata dei quarti di finale. Eppure ha fatto tutto la Domovip: le biancoblù hanno buttato via una partita che era già vinta, subendo poi il carattere delle ragazze di Cuttini, che così hanno riscattato la débacle subita in campionato due giorni prima.

Porcia avanti 2-0, poi raggiunto sul 2-2 dopo un quarto set schizofrenico nel quale, sotto 14-6, ha rimontato fino al 20-21, cedendo nel finale. Non solo. In un confronto in cui vincere significava mettere una seria ipoteca sul passaggio del turno, visto che il ritorno si disputerà in casa, la Domovip è stata capace anche di farsi annullare due match point sul 12-14, prima di essere raggiunta, superata e schiacciata dalle scatenate martignacchesi. Un match dall'andamento incredibile, cui si aggiunge la beffa dell'infortunio patito da Sara Perrone. L'opposto, che stava disputando un ottimo match, ha subìto una botta al ginocchio che ha costretto coach Mauro Rossato a cambiarla con Poser.

Sconfitta che brucia, analizzata dal ds Franco Rossato. «Avanti 0-2 e 20-21 abbiamo subìto un break pesantissimo che ha riaperto l'incontro – ha ricordato – poi siamo crollati fisicamente, pagando le assenze, cui si è aggiunta quella di Perrone a partita in corso. Al ritorno giocheremo in modo diverso». Soprattutto Porcia spera di recuperare tutte le infortunate. A cominciare dalla centrale Positello e dall'ala Kirwan. Il ritorno è fissato per domenica 4 gennaio alle 18 a Porcia. Le purliliesi passano il turno se vincono 3-0 o 3-1, in caso di vittoria 3-2 si disputerà il golden set.

Rosario Padovano

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi