Avversario di alto livello per l’Itas a fine andata

Domenica ospita la Millenium Brescia seconda nel girone B di B1 di volley donne. Coach Cuttini: nulla abbiamo da perdere, contro Bassano ci giocheremo tanto

MARTIGNACCO. Avversario di alto livello per l’Itas Città Fiera nell’ultima d’andata di B1 di volley femminile. Domenica, alle 17, la squadra di Martignacco ospiterà la Millenium Brescia, seconda nel girone B. Sulla carta è però la formazione più quotata.

La compagine allenata da Nibbio guidava la graduatoria fino a due giornate fa, poi è scivolata a San Lazzaro e ha dovuto cedere la vetta a Montale.

Brescia è reduce dal successo netto su San Donà, avversario che stava facendo benissimo e ha diverse atlete nel giro della nazionale juniores. Nell’ultimo turno non sono state schierate Zamora Gil e Saltalamacchia, rispettivamente banda e libero, che dovrebbero però rientrare domenica. La Millenium Brescia è molto esperta e ha nella continuità uno dei punti di forza.

Guida la squadra la regista Galtarossa, che contro San Donà si è tolta pure lo sfizio di realizzare 9 punti. Al centro giocano di solito Dall’Acqua e Raccagni, in banda Zamora Gil e De Stefani, con Baldi opposto. Martha Zamora Gil, la cubana con passaporto italiano classe 1983, gioca in Italia da diversi anni.

Esordito a Cuba, anche con qualche convocazione in nazionale, si è trasferita a Jesi, in A1. Poi 6 stagioni in A2 e, dal 2011, in B1. Nello scorso turno non è stata schierata per un lieve infortunio; domenica dovrebbe essere in campo.

Per l’Itas Città Fiera è una gara quasi proibitiva. Caravello e compagne affrontano tuttavia l’impegno con gran serenità, soprattutto dopo la bella prova nell’ultimo turno a Cerea.

La squadra di Cuttini scenderà in campo con l’incognita Figini. La centrale si era infortunata a una caviglia al termine del match di sabato scorso e non è detto che possa essere utilizzata contro la Millenium.

La speranza è che possa essere recuperata per il match di mercoledì 28 gennaio contro Bassano, originariamente in programma l’11 gennaio.

«Contro Brescia – spiega coach Cuttini – nulla abbiamo da perdere. Dovremo giocare al di sopra dei nostri standard per riuscire a essere competitive. La prestazione sfoderata a Cerea ci ha però dimostrato che possiamo provarci. Contro Bassano, invece, ci giocheremo tanto. Sarà una sfida emozionante, in cui risulterà utilissima l’esperienza maturata contro la Millenium».

Per il match di domenica è atteso a Martignacco il pubblico delle grandi occasioni. La gara sarà trasmessa anche in diretta streaming su www . fvgsportchannel . com.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Halloween a tavola: afrodisiaca e antispreco, cosa c'è da sapere sulla zucca

Grano saraceno al limone e rosmarino con rana pescatrice croccante su crema di sedano rapa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi