Trost e Caravelli, obiettivo tricolore pensando a Praga

Le due stelle agli italiani indoor di Padova. C’è anche l’ambiziosa Friulintagli, in gara pure a Lucca

L'obiettivo finale sono gli Europei di Praga dal 6 all'8 marzo. Passaggio necessario – e indicativo – l'impegno di questo weekend: i campionati italiani. Marzia Caravelli e Alessia Trost sono pronte: oggi affrontano a Padova i tricolori indoor, rispettivamente sui 60 ostacoli e nel salto in alto. Entrambe cercano conferme, in vista della gara-clou, ma anche uno scudetto: per Alessia sarebbe il 18° totale, per l'ostacolista un tabù da sfatare. Al coperto non lo vince dal 2010. Oltre a loro, in gara altri atleti regionali: la Friulintagli di Brugnera schiera 6 atleti e 2 staffette; 3 portacolori per il Malignani, due per la Libertas Palmanova, quindi la friulana della Forestale Cargnelli nell'asta e nell'alto Rossit (Polizia), anche lei con la testa agli europei di Praga.

Agguerrita. La Caravelli litiga con i 60 ostacoli ai tricolori. Nel 2011 toccò un ostacolo, nel 2012 fu squalificata, nel 2013 fu costretta a dare forfait per un infortunio, mentre nel 2014 arrivò seconda. Oggi, con le batterie al mattino e la finale al pomeriggio, Marzia vuole cancellare il passato: è forte anche del miglior tempo in Italia quest'anno (8''13). Caravelli dovrebbe poi correre anche i 400. Una sola gara, l'alto, per la Trost, in pedana oggi alle 14: per lo scudetto non c'è storia, ma Alessia vuole conferme in vista di Praga, ovvero avvicinarsi ai 2 metri. Chiaramente vuole riprendersi poi il titolo, visto che nel 2014 non partecipò causa infortunio.

Ambizioso. Grandi ambizioni per il plotone Friulintagli: Giada Carmassi e Alessandro Iurig possono entrare in finale. Entrambi arrivano dalla medaglia agli italiani promesse. Erika Franzolini si presenta negli 800 in forma e forte di un 2'06''45 stellare a Padova lo scorso weekend e pure del bronzo conquistato ai tricolori indoor del 2014: bissare il podio si può. Occhio poi alle due staffette 4x200 della squadra brugnerese, a Mattia Picello negli 800 e alle sorelle Paiero, con Francesca impegnata nel lungo ed Elisa nei 60. Un posto tra i primi 8 non è utopia neppure per Giulia Cargnelli nell'asta e per Ilenia Vitale sui 400.

Lanci. A Lucca oggi e domani si disputano invece i tricolori invernali lanci. In gara tre portacolori provinciali, tutti targati Friulintagli: Gloria Ava nel disco promesse (domenica 22 alle 12.30), Juliano Bettin nel giavellotto senior (sabato 21 alle 15.20) e Massimo Ros, impegnato nel giavellotto giovanile. Quest'ultimo gareggia oggi alle 11 di sabato 21 e può puntare allo scudetto.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi