In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Giornata no: Trento liquida la Città Fiera e la società si scusa

Nella B1 femminile Martignacco ha perso di netto in casa Nota della dirigenza: «Speriamo sia stato solo un episodio»

1 minuto di lettura

MARTIGNACCO. L’Itas Città Fiera è incappata in una giornata no. Nella quarta giornata di ritorno di B1 femminile la squadra di Martignacco ha perso nettamente lo scontro diretto a metà classifica contro lo Studio 55 Ata Trento.

È stata una sconfitta netta e imprevista. Caravello e compagne non sono riuscite a interpretare la gara nel modo giusto, finendo per essere travolte dalle avversarie.

Finora soltanto la capolista Emilbronzo era riuscita a vincere in maniera netta sul campo di Martignacco. Tra le mura amiche Caravello e compagne hanno sempre venduto cara la pelle, mettendo in ginocchio formazioni quotate come il Millenium Brescia. Ieri, invece, è andato tutto storto.

Dopo aver perso il primo set (anche questo è un fatto insolito), la squadra di Martignacco ha tentato di risollevarsi, salvo poi crollare nuovamente nella terza frazione di gioco. L’attacco ha faticato tantissimo e la difesa da sola non è stata sufficiente a tenere aperto il risultato.

Delusissima e dispiaciuta la società, che nel post gara ha tenuto a scusarsi con il pubblico, sempre numerosissimo, per la brutta prestazione.

«La società si scusa di questa serata poco entusiasmante – ha fatto sapere la dirigenza in un comunicato ufficiale–, soprattutto con il pubblico, che partecipa sempre numeroso alle gare casalinghe. La società si augura che si sia trattato di episodio negativo e che venga quanto prima riscattato».

Ieri pomeriggio coach Cuttini ha mandato in campo Giora al palleggio, Bianchin opposto, Caravello e Colonnello all’ala, Figini e Rucli centrali e Dian libero. In panchina, ma non utilizzabile, De Stefano, per indisposizione.

Durante il match sono poi state impiegate tutte le altre atlete disponibili: Giommarini, Manig, Romano e Castellarin. Nelle file friulane top scorer Caravello e Bianchin con 9 punti, seguite da Colonnello e Figini con 4, Giommarini e Rucli con 3 e da Romano con 2 punti.

Dopo due set così così, il terzo è stato letteralmente da cancellare. I parziali parlano infatti da soli. L’Ata Trento non ha faticato a vincere un incontro tutto in discesa, di cui è stata protagonista in positivo.

Altro scontro diretto nel prossimo turno. Domenica 8 marzo Caravello e compagne saranno in campo a Montiselli Brusati contro La Sportiva, che al momento precede di tre punti l’Itas Città Fiera.

Monica Tortul

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori