Il Michelaccio si consola con il rientro di Confente

Coach Sgoifo: siamo felici di avere fatto ritornare ad Andrea la voglia di giocare. Intanto nel big match di C Fvg spopola Munini. Pontisso: difficilissimo da marcare

UDINE. Dopo la sesta di ritorno di serie C Fvg, con la CrediFriuli Cervignano a riposo, Il Michelaccio annuncia la firma di Andrea Confente.

Mvp. Claudio Munini, 18 punti, della Fluidsystem80 Tarcento passata per 59-73 a Codroipo sulla Bluenergy nel big match di giornata.

Fluidsystem80. «Era una sfida molto importante – spiega Munini – per dimostrare la nostra forza in casa della seconda. L’ottimo primo quarto ci ha spianato la strada. Poi, se in attacco ci siamo disuniti, in difesa abbiamo retto bene e tenuto Codroipo a meno di 60 punti segnati in casa sua».

Bluenergy. «I favori del pronostico erano tutti per loro – conferma l’ala Pontisso –, ma se avessimo segnato qualche tiro in più potevamo giocarcela fino alla fine. Abbiamo disputato una buona gara, non manca molto per arrivare al loro livello. Munini è di qualche categoria superiore, è un avversario difficilissimo da marcare».

Il Michelaccio. Il ko casalingo di San Daniele per 56-66 contro il Breg San Dorligo passa in secondo piano. «Siamo felici di avere fatto tornare a “Confe” la voglia di giocare», sottolinea coach Sgoifo che nel contempo perderà Simonutti all’estero per motivi di studio.

L’ex capitano dell’Apu, l’1 luglio 2013 in un’intervista al Messaggero Veneto, disse di smettere salvo crisi di astinenza. Appunto, la passione è troppo forte, bentornato.

Trevisan. Latisana batte 63-46 la Metallica Tolmezzo, riparte dopo tre stop di fila e rimane in orbita play - off. La concorrenza, però, è sempre corposa.

Metallica. I carnici restano in scia alla Trevisan fino al 30’, poi si scompongono. Nell’ultimo quarto la Metallica segna la miseria di 6 punti e lascia via libera ai padroni di casa.

Blue Service. Fagagna inciampa 75-65 a Trieste sul parquet della Lussetti Servolana. In casa collinare c’è il rammarico per non aver condotto in porto il successo dopo avere tenuto le due mani sul manubrio fino sul 50-58 al 30’.

Nell’ultimo quarto, break decisivo di 25-7 dei “muli”. La Blue Service, comunque, è quarta da sola.

Latte Carso. La giovane Udine crolla 79-46 a Trieste sul campo della Radenska Bor che fa esordire Marusic e si stacca di più dalla zona play - out.

I “lattai” restano avanti fino sull’0-5 al 1’ prima di lasciare la scena ai padroni di casa.

Le isontine. Il derby provinciale va alla Ferroluce Romans impostasi 93-61 sulla Geoclima Fogliano di coach Zuppi, che non cerca alibi: «Peggiore partita della mia gestione, siamo mancati in ogni aspetto».

Sul fronte Ferroluce, occhi stropicciati nel vedere Mucic autore di un trentello. Ronchi regola 76-66 l’Eppinger Don Bosco Trieste e festeggia la seconda vittoria stagionale.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Robotic Systems sfida la Tesla

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi