Farmaderbe chiude i giochi per la B2

A 9 gare dalla fine allunga a +8 sulla seconda Est caduta in casa Mcf

La ventunesima giornata in serie C di volley femminile ha messo di fatto fine alla lotta per la promozione. Anche se, ancora con 9 gare da giocare, è presto per scomodare l’aritmetica, di fatto la Farmaderbe Villa Vicentina non ha più ostacoli che la separano dalla promozione diretta in B2. Se infatti le bassaiole, sabato, hanno portato a casa una rotonda vittoria per 3-0 (25-18, 25-13, 25-18) contro il Rojalkennedy Reana del Rojale, la seconda Est Volley San Giovanni al Natisone - Cormons non è riuscita a tenere il passo, perdendo in quattro set (19- 25, 25-18, 25-21, 25-21) in casa dell’Mcf ambiente Rizzi volley.

La giornata no della formazione di coach Corvi ha consentito alla Farmaderbe di portarsi a +8: un divario incolmabile soprattutto se si considera che la capolista, finora, ha sempre vinto e ha lasciato alle avversarie un totale di appena quattro set. Per il secondo anno consecutivo, da quando il cambio di regolamento ha riportato il girone unico, la lotta promozione, se c’è stata, è finita con larghissimo anticipo.

Le inseguitrici dovranno dunque accontentarsi di lottare per la soddisfazione di arrivare più in alto possibile, magari per sperare in un ripescaggio in B2 in estate. L’Est Volley dovrà dunque guardarsi le spalle dalla terza, a -2, Bulloneria friulana Pordenone, che ha battuto per 3-0 (20-25, 18-25, 12-25) il Vbs San Giorgio di Nogaro, mentre sono più distanziate la quarta Sloga, che è stata sconfitto per 3-2 (21-25, 25-17, 25-20, 20-25, 15-6) dalla sesta Banca di Udine Volleybas, e la quinta Rizzi.

Tutto invariato, invece, in coda con il successo della quartultima Pu.Ma Bressa, in tre set (25-20, 25-11, 25-21), sulla penultima Comaro Tricesimo e con la sconfitta, sempre per 3-0 (17-25, 13-25, 21-25), della terzultima Libertas Asd Majano per mano della Pallavolo Staranzano.

Alessia Pittoni

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi