Rally di Maniago, vigilia con Cunico

Giovedì l’incontro col grande campione, domenica 3 maggio la gara

MANIAGO. Ancora una settimana di attesa per il primo Rallyday Città di Maniago e la sede di Knife Racing è in fibrillazione. I ragazzi del club guidato da Stefano Lovisa stanno curando ogni particolare perché tutto si svolga per il meglio, ben sapendo che avranno gli occhi puntati addosso da parte di concorrenti e pubblico per l'esame d'esordio nella facoltà di “arte del traverso”. Chiusura iscrizioni lunedì 27. Sono già decine gli equipaggi che hanno inviato il fatidico tagliando. Ma gli organizzatori sperano in un'ulteriore impennata delle adesioni visto che la location di gara è molto attraente e il contesto del percorso vanta una tradizione di consensi legata ai rally Piancavallo e Sagittario.

Vigilia col “mito”. Appuntamento da non perdere giovedì sera 30 aprile al ridotto del teatro Verdi di Maniago (inizio alle 20.30). Knife Racing assieme all'associazione RinnovaMente propongono un incontro con Granfranco Cunico, formidabile maestro di derapate e controsterzo. Il driver vicentino che vanta un palmarès di ben 10 titoli italiani (3 assoluti) e la vittoria da “privato” al rally mondiale di Sanremo (1993), ha lasciato indelebili ricordi per il “triplete” del Piancavallo (1994-1996).

Apertura con Mondomotori. Sabato 2 maggio, mentre gli equipaggi saranno impegnati con verifiche sportive e tecniche e le ricognizioni sul percorso, in piazza Italia andrà in scena Mondomotori, raduno di auto sportive di ogni età che poi affronteranno un giro turistico toccando Redona, Clauzetto e Castelnovo del Friuli, per tornare a Maniago e godersi un'allegra sarabanda culinaria, condita di sfilata di moda, musica e balli.

Tris di “Poffabro” e “Meduno”. Due le prove speciali cronometrate da ripetere tre volte domenica 3 maggio: “Poffabro” (5,9 km, start alle 8.49, 12.20, 15.51) e “Meduno” (5,2 km, start alle 9.23, 12.54, 16.25). In trasferimento la carovana del rally muovendo da Maniago transiterà su Montereale Valcellina, Andreis, Forcella di Pala Barzana, Frisanco, Navarons, Meduno, Campone, Lago di Redona, nuovamente Meduno, Cavasso, Fanna e rientro a Maniago. Il parco assistenza dei meccanici verrà allestito nella zona degli impianti sportivi (parcheggio piscina comunale).

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Arrosto di maiale con funghi e castagne

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi