In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Caravello dice sì al matrimonio con Martignacco

Il capitano, 21 anni, giocherà per la sesta stagione con l’Itas Diplomata al Malignani, lavora alla Danieli come progettista

2 minuti di lettura

UDINE. Quando i tifosi di Martignacco intonano “un capitano, c’è solo un capitano” si capisce che non si tratta di uno slogan di rito. Lara Caravello è la giocatrice che tutti i tecnici vorrebbero allenare e che tutte le società vorrebbero avere in rosa. È affidabile, determinata e sempre pronta a mettersi al servizio del gruppo. Amata da tutti, è un esempio unico di dedizione e la Libertas Martignacco è orgogliosissima di ripartire da lei nella prossima stagione.

A volte ci si dimentica che ha solo 21 anni (li compirà tra una settimana, per l’esattezza). Domenica scorsa a Bassano è rimasta in panchina, perchè la caviglia sinistra le sta dando ancora qualche fastidio. Non potendo dare il proprio contributo in campo, ha cercato di spronare la squadra dalla panchina, anche se purtroppo non è servito a molto. L’Itas Città Fiera ha infatti disputato una brutta prestazione, al di sotto delle aspettative. «Capisco che il presidente Ceccarelli si sia lamentato - ha spiegato -. Abbiamo giocato al di sotto dei nostri standard. Per vari fattori in queste tre ultime settimane non ci stiamo esprimendo al meglio, ma abbiamo il dovere di onorare fino in fondo il campionato. Non abbiamo scusanti». Lara ricomincerà a correre proprio in questi giorni e vuole esserci per l’ultima di campionato.

Appena terminate le superiori al Malignani di Udine (indirizzo aeronautica), ha subito trovato un impiego. Da un anno e mezzo lavora alla Danieli di Buttrio: ha iniziato come progettista meccanico, ma da poco le sono state affidate nuove mansioni. È soddisfatta della sua professione, anche se non le lascia spazio per la sua passione più grande, ovvero il beach volley. Lara ha iniziato a giocare sulla sabbia a 15 anni e nel giro di pochissimo è entrata a far parte della nazionale pre-juniores. Ha disputato diversi campionati italiani U20, arrivando anche seconda. Poi tre anni fa si è rotta un menisco ed ha dovuto interrompere. Poi sono subentrati gli impegni lavorativi, che non le consentono di allenarsi ad alto livello durante l’estate. Dalle parole si capisce che è stata una bella rinuncia per lei, ma non lo dice con dispiacere. È soddisfatta del suo lavoro e spera di crescere ancora professionalmente. «Per il futuro ho tanti progetti - spiega -, ma staremo a vedere. Sportivamente spero di ricambiare la fiducia che mi ha dato la società e anche Jacopo (Cuttini, ndr)».

Intanto lunedì sera è arrivata la dichiarazione d’amore della società, che con orgoglio ha ufficializzato il prosieguo del «matrimonio con Lara Caravello» sul profilo Facebook. Il post recita «Caravello rappresenta il simbolo del talento, della dedizione e della passione di una atleta friulana, realizzate con una società friulana. Lara è un esempio per i nuovi talenti locali che vogliono realizzare i propri sogni nella pallavolo nazionale». Per Lara sarà la sesta stagione nella Libertas Martignacco, la terza in B1.

I commenti dei lettori