A Terenzano accoppiata Maccan-Portello

TERENZANO. Gli esordienti bianco verdi Luca Maccan e Alessio Portello - due nomi nuovi nel panorama ciclistico regionale - si sono classificati nei primi due posti nella prova riservata ai tredicenni...

TERENZANO. Gli esordienti bianco verdi Luca Maccan e Alessio Portello - due nomi nuovi nel panorama ciclistico regionale - si sono classificati nei primi due posti nella prova riservata ai tredicenni che aveva in palio la 58esima edizione del Gran premio Terenzano.

Una doppietta che i dirigenti del sodalizio pordenonese hanno accolto con soddisfazione poiché avalla la validità del fiorente vivaio societario.

L’affermazione della coppia pujese si è concretizzata al termine di una gara che non ha regalato alcun spunto di cronaca, poiché la stessa vuoi per il livellamento del tracciato quanto per l’inesperienza dei concorrenti si disputata quasi sempre a ranghi compatti. Al termine della prova dei tredicenni l’appuntamento allestito dalla Polisportiva Olimpia prevedeva una seconda gara riservata ai quattordicenni.

Questa purtroppo, però, non ha potuto essere portata a termine poiché per ben due volte si sono verificate delle cadute che hanno costretto gli organizzatori a sospendere la stessa.

Ordine d’arrivo: 1) Luca Maccan (Sc. La Pujese) chilometri 37.200 in 1 ora 7’20” alla media di 33.149; 2) Alessio Portello (idem); 3) Alex Mattaloni (Libertas - Pratic Danieli); 4) Davide Burola (Sc. Sacilese); 5) Riccardo Ros (Vc. Latisana); 6) Riccardo Marcheselli (Libertas - Pratic Danieli); 7) Francesco Bulfoni (idem); 8) Valentino Sari (Pedale manzanese); 9) Andrea Scotti (Gc. Bannia); 10) Giovanni Bortoluzzi (Libertas - Pratic Danieli).

Video del giorno

Hawaii, l'incontro inaspettato è da brividi: fotografo si imbatte in uno squalo bianco mentre nuota

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi