Vitale e Carmassi non si fanno scappare il tricolore

Ottima prestazione agli italiani giovanili a Rieti. Titolo anche per Bortolato e Petrei

UDINE. Ennesimo tricolore per la palmarina Ylenia Vitale e la gemonese Giada Carmassi ai campionati italiani juniores e promesse di Rieti dove oggi si assegnano gli ultimi allori.

Le due friulane hanno conservato il titolo nella rispettiva specialità dei 400 piani e dei 100 ostacoli. Ylenia, al debutto nella categoria promesse, ha bruciato tutte le avversarie sul giro di pista nel tempone di 53”72 che rappresenta il suo nuovo personale e l’ottavo crono italiano di tutti i tempi di categoria. La neo campionessa di Bicinicco vestirà la casacca azzurra gli Europei under 23 di Tallinn in Estonia, dal 9-12 luglio.

Non di meno è stata la Carmassi.Qualificatasi con il miglior tempo di 13”65, l’ostacolista del Brugnera-Friulintagli ha poi stravinto la finale a 8 in 13”52 lasciando lontana la veneta Maria Paniz (14”24) e conquistando un posto per la Coppa Europa.

Inattesi per la Malignani-Libertas Udine sono giunti il tricolore nella 4x100 maschile juniores e il bronzo sui 110 hs juniores. Il quartetto d’oro, composto da Giovanni Basalisco, Riccardo Del Torre, Cristiano Giovanatto e Federico Rossi, ha stracciato le formazioni in lizza con il tempo 41”86. Sulle barriere alte Gabriele Crnigoj si è piazzato terzo in 14”35 sfiorando di poco l’argento.

Oltre ai 4 staffettisti hanno vinto il tricolore gli udinesi Marco Bortolato (martello) e Stefano Petrei (disco), Alessia Trost (alto) e il casarsese Damiano Ros (giavellotto). Sulla pedana dei lanci l’ex martellista del Malignani, da due stagioni approdato nei ranghi della Polizia di Stato, ha scagliato l’attrezzo a 68,38 metri, quattro in più del romano Patrizio Di Blasio. Petrei, discobolo del club udinese che è anche il leader stagionale nazionale, ha invece conservato la maglia di campione per un centimetro: 53,67 il suo miglior lancio contro il 53,66 del ravennate Martin Pilato. Nella stessa gara quarto il gemonese ValerioForgiarini (47,47).

Splendida quinta nello sprint Angelika Wegierska (Malignani) con nuovo primato regionale promesse (11”99). (v.m.)

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi