Doppia serata di grande boxe a Sequals

Per la prima volta il trofeo Carnera si sdoppia: oggi spazio ai professionisti, domani ai dilettanti, tra cui molti pugili locali

SEQUALS. Per la prima volta in trent’anni, il trofeo Carnera si sdoppia: il programma della manifestazione è sempre stato ricco e variegato ma, mai prima di oggi, quello pugilistico era stato distribuito su due giorni. Doppia razione di pugni, dunque, per gli appassionati.

Stasera toccherà ai professionisti, con l’assegnazione di due titoli: quello intercontinentale Wbc dei pesi welter, tra il detentore Charles Manyuchi, pugile 26enne dello Zimbabwe, e l’italiano Gianluca Frezza, sfidante 35enne; e quello italiano dei pesi leggeri junior, fra Mario Pisanti ed Alessandro Balestri, imbattuto.

Circa il pronostico della sfida per il titolo intercontinentale, un esperto ha detto cosa saggia: «Sul ring non regali dieci anni al tuo avversario impunemente. Frezza è un battagliero, colpi larghi, darà spettacolo, forse per 4 o 5 riprese. Poi, però…».

La Boxe Loreni ha portato a Sequals un programma ricco, che vedrà salire sul ring, questa sera, altre tre coppie di professionisti.

Ma domani sarà il turno dei pugili dilettanti, molti dei quali della società Pugilistica Pordenonese: il programma, in origine strutturato su 8 incontri, è stato ridotto a 7, a causa di un infortunio alla schiena capitato al pugile di casa Francesco Zilli.

«Siamo comunque contenti – ha commentato il presidente della Spp, Andrea Fantin – per noi sabato o domenica, non fa differenza: il trofeo Carnera è sempre una bella vetrina; dei sette match, cinque saranno combattuti dai nostri. Bene così. Dispiace solo per Zilli».

Dice bene il dirigente della Spp: sarebbe stato bello vedere Zilli in azione, animato da un sano spirito di rivalsa, dopo l’infelice trasferta in Calabria, che lo ha visto convocato al trofeo “Guanto d’oro” assieme ai migliori pugili italiani di categoria ma uscire sconfitto subito al primo turno.

A difendere i colori della Spp, domani sera, anche Alessio Violin contro Samuel Burlon (Riviera); Giulio Frau contro Gianni Stroppolo (Apu); Nezir Sezgin contro Francesco Paci (Treviso); Massimo Querin contro Alessandro Morterra (Diamond Ts); Joseph Nicholas Noriz contro Oraca Durim (Croazia); inoltre, combatteranno anche Simone Rosso (Riviera) contro Pasquale Conte (Treviso) e Armand Guga (Apu) contro Matteo Kommadina (Croazia).

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Studenti in piazza a Torino, scontri con la polizia

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi