La svizzera Goetz regina della Magredi Trail

Beffata Cristiana Follador, esclusa per un errore formale. Nella gara maschile primo lo slovacco Kana

VIVARO. Cento miglia per gli eroi dell’ultratrail, tra le montagne, i boschi, i sentieri, nella pioggia e nella nebbia. La quinta Magredi Mountain Trail è stata davvero un’edizione eroica. Dei 105 iscritti al traguardo ne sono arrivati solo 46.

A vincere – dopo 160 chilometri – la gara, che è molto più di una gara (una sfida alla sopravvivenza), organizzata dalla Magredi Mountain Trail, è stato lo slovacco Frantisek Kana dopo 25h05’24’’. Dietro di lui l’udinese Denis Treu con il tempo di 25h21’’59’’. Spettacolare l’arrivo di un gruppetto composto da Danilo Righi, Fausto Dino Lenarduzzi e Tiziano Toppan, che hanno tagliato insieme il traguardo di piazza Umberto I a Vivaro, salendo così sul terzo gradino del podio. Per loro un ideale premio fair play: hanno gareggiato insieme, aspettandosi quando uno dei tre si è sentito male. Incitandosi e dandosi tanto sostegno sono arrivati insieme all’arrivo dopo 28h04’.

Al femminile, la vittoria è andata alla svizzera Barbara Goetz, tornata a Vivaro dopo 29h38’. La seconda e unica donna rimasta in gara, Stella Fuccenecco ha tagliato il traguardo dopo 37h27’. L’organizzazione ha però voluto premiare, per l’immensa prestazione agonistica, Cristiana Follador, esclusa dalla classifica, dopo essere arrivata per prima. Purtroppo, per una distrazione, l’atleta non è passata per un punto di controllo come previsto dal regolamento.

Una gara durissima, che ha visto appunto al traguardo un terzo dei partenti. Per gli atleti però la Magredi Mountain Trail rimarrà nel cuore, per le ascese fino al Piancavallo, al Monte Jouf e al Monte Raut, per lo spettacolo del paesaggio dei Magredi, reso ancora più affascinante seppur ostico, dalla pioggia. E per quei 200 volontari che lungo il percorso li hanno incitati e aiutati senza sosta, anche loro in un’impresa eroica.

Classifica maschile. 1. Frantisek Kana 25h05’24’’, 2. Denis Treu 25h21’59’’, 3. Danilo Righi, Fausto Dino Lenarduzzi e Tiziano Toppan 28h04’44’’, 6. Gabriele Farra 28h05’05’’, 7. Antonio Rosina 28h25’16’’, 8. Federico Crotti 28h50’20’’, 9. Renè Fahrengruber 28h50’29’’, 10. Daniele Settesoldi 29h15’39’’.

Classifica femminile. 1. Barbara Goetz 29h38’48’’, 2. Stella Fuccenecco 37h27’58’’.

Salima Barzanti

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Tokyo2020, Draghi a Jacobs: "Non volevo disturbarti durante intervista, è colpa di Malagò"

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi