In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

A Palermo i tifosi stufi di Zamparini minacciano di invadere Aiello, il sindaco: spero portino i cannoli

Non ne possono più i tifosi del Palermo della gestione Zamparini e hanno deciso di... dichiarare "guerra" al paese dove vive il patron rosanero, Aiello del Friuli

1 minuto di lettura

AIELLO DEL FRIULI. Non ne possono più i tifosi del Palermo della gestione Zamparini e hanno deciso di... dichiarare "guerra" al paese dove vive il patron rosanero, Aiello del Friuli, affinché lo consegni ai palermitani per un particolare rito di espiazione.

«Verremo con un carretto siciliano ed inonderemo piazze, vie, marciapiedi e centri anziani di panelle, meusa (la milza, ndr), cazzilli e stigghiola! – si legge sulla pagina Facebook di No i chiodi no -. Le nostre donne stanno preparando le munizioni: i fornelli sono gia accesi! Noi siculi non siamo nati ieri. Quando voi abitavate le caverne imparando i primi rudimenti agricoli, noi si inventava la poesia bucolica e si prendeva a pedate nel sedere Atene e tutti gli ateniesi».

Ma quale possibilità ha la friulana Aiello di scampare all’invasione palermitana? Consegnare Maurizio Zamparini «vestito o persino in mutande», poiché «reo di condotta antisportiva nei confronti del popolo palermitano».

«Zamparini – si legge ancora – verrà preso e processato in maniera equa, attraverso un famoso metodo di persuasione palermitano: verrà portato un enorme tipico bollitore doc (con garanzia che non è lavato da almeno 10 anni), sarà fritta in loco la meusa e quindi verranno imbottiti dei panini con la succitata e dati al processato, fin quando non confesserà i suoi peccati e si leverà dai marron glaces».

Il messaggio finisce con un post scriptum, che avvisa Aiello che i primi carretti sono già pronti a imbarcarsi. Ma la dichiarazione di guerra non è caduta nel vuoto, perché a rispondere alle “minacce” ci pensa il sindaco Andrea Bellavite.

«Siamo ben contenti che i palermitani vengano qui a conoscere Aiello, se ci portano le loro prelibatezze – ha dichiarato il primo cittadino –. Noi risponderemo a colpi di pistuns (una specie di cjarsons tutta da assaggiare, ndr) e con i dolci tipici che si gustano in questo periodo alla festa di Sant’Agnese a Joannis. Combatteremo così i loro cannoli».

E per quanto riguarda la consegna di Zamparini, il sindaco Bellavite non ha dubbi: non se ne parla. «Non lo consegneremo. Lui va stimato per quello che ha dato. Possiamo al massimo condividerlo, ma solamente con chi dimostra di apprezzarlo.

E poi – ha precisato –, noi non siamo usciti dalle caverne. Invitiamo i palermitani a conoscere il nostro paese meraviglioso nel cuore della nuova Europa. Io sono un noto pacifista e dico no alla dichiarazione di guerra: la voglio trasformare in un meraviglioso accordo di pace».

I commenti dei lettori