Cescutti e Gortan, stelline carniche

Societari: hanno dominato nelle categorie ragazze e cadette

Sugli scudi due piccole crossiste carniche: Alessia Cescutti (vivaio Libertas Tolmezzo) ed Elisa Gortan (scuola Aldo Moro Paluzza). Ai societari giovanili di corsa campestre di San Pier d’Isonzo, validi anche come regionali individuali ragazzi-e/cadetti-e, entrambe hanno dominato le rispettive prove e vestito la maglia di campionesse 2018 del fango.

Nella manche ragazze di 1.400 metri corsi in 4’52’, Alessia si è imposta nettamente su Giulia Bonera (Malignani) ed Elena Bruno (Libertas Porcia), In quella delle cadette sulla distanza di 1.800 (5’57’’) Elisa ha staccato le avversarie nelle rush finale cogliendo l’ennesimo successo stagionale. Con lei sono salite sul podio Elisa Visintin (Fincantieri Monfalcone) e Serena Rodolino (Malignani).


Tra i cadetti inattesa la vittoria del sacilese Caiani sul cividalese Lorenzo Brugnezza che godeva dei favori del pronostico. La majanese Ejro Onoto si è invece confermata imbattibile tra le esordienti. Da segnalare che la reginetta della Libertas Tolmezzo, originaria di Paularo, è allenata da Daniela De Crignis.

«Siamo pienamente soddisfatti del lavoro che sta svolgendo la nostra professoressa – dice il presidente del sodalizio tolmezzino, Francesco Martini (Cesco per gli amici) – non solo per il titolo che Alessia ha portato in Carnia ma anche per i risultati conseguiti da altri piccoli promettenti mezzofondisti».

Tra questi a San Pier d’Isonzo hanno ben figurato: Jacopo Concina (esordiente), Luca Bombardier, Chiara Mazzoleni e Alessandro Deotto (ragazzi-e), Alessandro Marcolini, Eleonora Concina, Lucia Adami, Benedetta Negri, Nicole Collavino, Victoria De Toni, Martina Scocciarelli e Laura Bombadier (cadetti-e).

Vincenzo Mazzei

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi