Ai provinciali Libertas fulmine Bombardier Feruglio ok nel martello

TOLMEZZO. Pieno successo organizzativo, di risultati e di partecipazione (570 atleti) alla 3ª prova del 18º trofeo giovanile Luigi Modena-campionato provinciale Libertas che si è disputato sul...

TOLMEZZO. Pieno successo organizzativo, di risultati e di partecipazione (570 atleti) alla 3ª prova del 18º trofeo giovanile Luigi Modena-campionato provinciale Libertas che si è disputato sul comunale di atletica leggera di Tolmezzo sotto la regia della locale Polisportivas Libertas alla guida di Francesco Martini (Cesco).

Un meeting carnico cui va riconosciuto il merito di tenere sempre in auge il movimento dell’atletica leggera specie per quanto riguarda il settore promozionale-categorie esordienti, ragazzi e cadetti. Unica nota stonata l’assenza delle gare di salto in alto: la struttura, danneggiata da un temporale, non è stata ancora ripristinata a causa di un “cavillo” burocratico.


Sugli scudi, confermandosi in grandissima forma, il cadetto Alessandro Feruglio (Libertas Udine-Malignani) ha spedito il martello da 4 chilogrammi a 63,23 metri: una fiondata che ha distanziato di 9 metri il compagno Davide Vattolo (entrambi sono allenati da Mario Vecchiato). Hanno vinto anche il sacilese Alessandro Padovan sugli 80 sprint (9”84 e il goriziano Lorenzo Vanon nel giavellotto (39,96). Nei 2 mila metri Nicola Novello (Mereto di Tomba) ha completato la distanza in 6’38”13. Al femminile spicca l’oro di Elisa Gortan (Us Aldo Moro Paluzza), forte cadetta che ha chiuso i 2 mila metri in 7’16”47. Hanno primeggiato pure le friulane Alice Della Bianca (Lavarianese) nel triplo, Linda Feruglio e Arianna Bertolissi (Mereto di Tomba), ciascuna nel peso e nel martello.

Ragazzi-e Uno dei migliori prospetti della Libertas Tolmezzo, Luca Bombardier, ha bruciato gli 80 metri nel crono di 8”99, che ha relegato ai posti d’onore il sacilese Alberto Gazzetta (9”02) e il sandanielese Riccardo Giusti (9”07). Sullo scranno più alto del podio sono saliti anche Edoardo Venuti (Libertas San Daniele) nel lungo, Eric Tavano (Malignani) nel peso, Alice Bergamini (Grions) sui 60 piani, Beatrice Vattolo (Malignani) sui 1.000 e Sara Marcuzzi (Majano) nel vortex, giavellottino di gomma per le categorie promozionali.

Esordienti In evidenza la talentuosa Carlotta De Caro (Malignani). Ha centrato la doppietta 50 e 600 metri che ha corso nel rispettivo ottimo crono di 8”05 e 1’56”43. Altre belle vittorie di Jacopo Concina (Tolmezzo) sui 600, di Emanuele Bianchini (San Daniele) sui 50, di Davide Sartor e Linda Virgilio (Mereto di Tomba) nel lancio del vortex.

Vincenzo Mazzei

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi