Contenuto riservato agli abbonati

L’Udinese stringe per avere Tokoz, ma così salta Pereyra

Con il turco dopo Molina finiti i posti per gli extracomunitari. Al posto di De Paul non si potrebbe prendere l’ex ora al Watford

UDINE. C’è Dorukhan Tokoz sulla pista di atterraggio dell’Udinese, a centrocampo, là dove l’arrivo del turco comporterebbe la rinuncia al ritorno in bianconero di Roberto Pereyra, visto e considerato che i due centrocampisti non hanno passaporto comunitario e che uno dei due slot ancora disponibili per gli extracomunitari l’Udinese lo ha già riservato all’argentino Nahuel Molina,l’esterno destro ex Boca (a sinistra è in arrivo l’olandese Thomas Ouwejan dall’Az).

Il problema del passaporto non è affatto irrilevante, ma se Gino Pozzo lo ha posto in essere arrivando a questo bivio, rimettendosi a caccia del turco classe ’96 dopo un anno, significa anche che sta fiutando un affare inseguito da tempo, al fine di mettere nelle mani di Luca Gotti un giocatore...

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, la protesta no green pass al Porto: non solo portuali, ecco chi sono i manifestanti

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi