Niente ritiro: vince la linea del gruppo bianconero

UDINE. «Udinese: annullato il ritiro! La preparazione, in vista della partita di Genova, proseguirà con il programma tradizionale». Non è un comunicato ufficiale, non è un post sui profili Facebook o Twitter del club: sempre più spesso ormai è la tv dell’Udinese a diffondere le novità in casa bianconera, anche se stavolta sono stati utilizzati i canali social dell’emittente della famiglia Pozzo per comunicare che il ritiro ad oltranza al Là di Moret, annunciato domenica dopo la sconfitta con il Napoli e fissato per mercoledì 13 gennaio, è definitivamente saltato.

Insomma, a volte si rischia di perdersi della giungla del web per seguire l’Udinese, anche se a ben guardare la mossa di una comunicazione “defilata” potrebbe essere stata pianificata dai quadri dirigenziali del club bianconero che, in definitiva, escono piegati dal confronto con lo spogliatoio dell’Udinese, dove l’idea di chiudersi tra le quattro mura di un albergo suonava come un provvedimento punitivo, più che un modo per fare squadra.


Chiaro, dunque, che nel confronto tra l’anima del gruppo – l’anima argentina rappresentata da quel De Paul che all’inizio di novembre, in un momento di difficoltà, si schierò al fianco di Gotti – il club abbia deciso di ammorbidire la propria posizione, concedendo ai giocatori di rientrare in famiglia ieri sera.

In precedenza la seduta al Bruseschi, con una buona notizia: Gerard Deulofeu è tornato in gruppo.

Tartellette di frolla ai ceci con kiwi, avocado e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi