Il Cagliari e Semplici si sono detti sì Cossu sempre in prognosi riservata

udine

Il Cagliari ha scelto: sarà Leonardo Semplici l’allenatore che prenderà il posto di Eusebio Di Francesco per tentare una disperata rincorsa alla salvezza. Il club sardo ha accettato tutte le condizioni dell’ex tecnico della Spal che voleva portarsi al seguito il suo staff. Semplici era stato il primo allenatore che il presidente del Cagliari Giulini aveva contattato dopo la sconfitta di venerdì sera con il Torino, poi c’era stato un incontro milanese con Andreazzoli (anche questo non andato a buon fine) e nelle ultime ore c’era stato un abboccamento anche con Donadoni. Alla fine, anche perché i tempi sono piuttosto ristretti, il Cagliari ha deciso di riandare su Semplici che arriverà in Sardegna assieme al nuovo ds Capozucca.


Semplici, che si libererà in queste ore del contratto che ancora lo lega alla Spal, firmerà un contratto fino a giugno 2022 e farà il suo esordio sulla panchina del Cagliari domenica prossima nello scontro diretto con il Crotone. Non è escluso che la squadra vada a preparare la gara in ritiro già da domani. I numeri sono impietosi: un punto nelle ultime dieci giornate, cinque nelle ultime sedici con l’ultima vittoria ottenuta il 7 novembre contro la Sampdoria.

Intanto in casa rossoblù sono ore d’ansia per l’ex calciatore Andrea Cossu, ora dirigente, coinvolto sabato sera in un grave incidente stradale con la sua Porsche che è finita fuori strada dopo aver percorso 200-300 metri tra erba e asfalto ribaltandosi parecchie volte. Le condizioni di Cossu, ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale Brotzu, sono stabili. I medici mantengono ancora riservata la prognosi. Il paziente sarà sottoposto a un’altra Tac dopo quella di sabato sera che ha messo in luce fratture, un trauma toracico e problemi alla milza.

Ieri da San Siro è arrivato un messaggio speciale per Cossu. “Forza Andre” c’era scritto sulla maglietta indossata sotto la divida da gioco dal centrocampista dell’Inter Nicolò Barella che è stato suo compagno di squadra con la maglia del Cagliari per diversi anni. —



Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi