Old Wild West, esame di maturità. Ma è meglio non fidarsi di Verona

L’Apu cerca la quinta vittoria di fila in un derby carico di significati e insidie. L’analisi di Pellegrino: «Mi aspetto una partita dura, fisica e di sostanza»

UDINE. L’Apu Old Wild West vuole ingranare la quinta. Dopo quattro successi di fila, la squadra di Boniciolli prova ad allungare la striscia vincente nel derby triveneto con la Tezenis Verona del grande ex Alessandro Ramagli. È il primo match di un ciclo di ferro, e non inganni la classifica degli scaligeri: proprio perché invischiati nella zona bassa della graduatoria, i gialloblù venderanno cara la pelle.

MASSIMA CONCENTRAZIONE

La Tezenis, sconfitta giovedì sera a Treviglio, arriverà al Carnera con il coltello fra i denti e metterà in campo tutto il suo orgoglio. Il play Tomasini e “mister promozione” Rosselli (in ascesa dopo 40 giorni di stop per il Covid) sono i leader tecnici e morali su cui può contare Verona, che tuttavia ha un rendimento scadente degli americani Greene e Jones: quest’ultimo sembra avere i giorni contati.

L’Apu, dal canto suo, sa bene che Verona – priva oggi di Caroti e quasi sicuramente anche di Janelidze – non va assolutamente sottovalutata e che dovrà giocare con la massima concentrazione, dando continuità alle recenti prestazioni. Il punto debole della Tezenis è nella tenuta difensiva: i veneti incassano 80.9 punti di media a partita. Udine, che ha ritrovato la coralità del gioco offensivo, può fare molto male alla difesa gialloblù. Vittorio Nobile è atteso al rientro, anche se non sarà al massimo della forma.

VOCI DALLO SPOGLIATOIO

Il portavoce bianconero alla vigilia del match è “Ciccio” Pellegrino: «Mi aspetto una partita fisica, di sostanza. Entrambe le squadre sono complete in termini di gioco. Loro hanno attraversato un periodo negativo nella prima parte di campionato, periodo negativo che abbiamo affrontato anche noi a gennaio. Il cambio di allenatore ha dato senza dubbio una scossa alla squadra veronese. È arrivato un tecnico molto capace, Alessandro Ramagli, senza nulla togliere ovviamente al suo predecessore».

L’assistant coach Carlo Finetti fotografa così il derby: «Il nostro percorso di crescita a livello di rendimento e di prestazione passa sicuramente attraverso le prossime due gare, a cominciare dalla sfida di domenica con Verona. Da parte nostra ci vorrà grandissima applicazione dal punto di vista difensivo, per provare a ripetere le ultime prestazioni positive».

COME SEGUIRLA

Apu Old Wild West-Tezenis Verona verrà trasmessa in diretta su Udinese Tv e in streaming sul sito della Lega Nazionale Pallacanestro per gli abbonati a Lnp Pass. Aggiornamenti a ogni quarto sui social network ufficiali Apu Udine.

 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi