Cainero chiude quinta in Coppa del Mondo Oggi la gara a squadre

LONATO

Quinto posto in Coppa del Mondo per Chiara Cainero. Dopo 19 mesi di lontananza dalle pedane internazionali la tiratrice friulana dei Carabinieri è tornata ieri a gareggiare ad alto livello, nella affollatissima tappa di Coppa del Mondo di Lonato del Garda (Brescia). Nella gara individuale di skeet la 43enne di Cavalicco ha conquistato la finale, sbagliando però i piattelli più difficili. «Ho chiuso la qualificazione con 121/125 – spiega la friulana –, complessivamente posso essere soddisfatta, non solo perché non gareggio a livello internazionale da oltre un anno e mezzo, ma anche perché sono stata ferma un mese e mezzo a causa del Covid. Nella fase finale ho fatto fatica sui piattelli più difficili, che non si vedevano bene, ma può starci. Tecnicamente devo migliorare e fisicamente non sono al meglio, ma ho tutto il tempo per arrivare pronta alle Olimpiadi. È stato bello gareggiare di nuovo e soprattutto farlo sulla pedana in cui, 20 anni fa, ho esordito in Coppa del Mondo. E io sono ancora qui, a gareggiare con le più forti».


Chiara sarà in pedana anche oggi per la gara a squadre femminile. L’Italia parte prima nel ranking, con 125 piattelli (dati dalla somma dei punteggi ottenuti nella gara individuale da Chiara Cainero, Diana Bacosi e Chiara Di Marziantonio). Le azzurre spareranno due serie da 25, dalle quali usciranno le migliori 4 nazionali che si contenderanno le medaglie. Domani, poi, sarà la volta della gara a squadre mista. «In questi giorni avrò modo di riprendere confidenza con le competizioni». —

Video del giorno

Crudeltà e orrore in un macello di Cremona, la video-inchiesta

Estratto di mela, sedano, cetriolo e lime

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi