Contenuto riservato agli abbonati

La Cda fatica a carburare poi cambia marcia e mette sotto Vicenza

La tensione da primo giorno di scuola dura un set e mezzo. Superlativa Obossa, buona anche la prova di Conceição

É durata un set e mezzo la tensione da primo giorno di scuola per le ragazze della Cda Volley Talmassons che, contro la neopromossa Anthea Vicenza, hanno faticato a prendere il ritmo rischiando di perdere il primo parziale per poi sciogliersi strada facendo fino a dominare la terza frazione con una Obossa incontenibile (23 i punti totali messi a segno dalla ventiduenne attaccante napoletana).

Volley, coach Barbieri (Cda): "La prima partita è sempre una bella prova ma brave le ragazze"

Contro la formazione della ex libera Norgini coach Barbieri ha schierato il sestetto atteso alla vigilia con Nicolini alzatrice, Obossa opposta, Conceição e Grigolo in banda, Bovo e Cogliandro al centro e Maggipinto libera. Primo set complicato per le ragazze in fucsia che hanno fatto un po’ fatica a rompere il ghiaccio. Dopo qualche incertezza iniziale la Cda è stata capace di allungare a più nove (16-7) per poi complicarsi la vita facendosi raggiungere dalle venete sul 23 pari. Per l’Anthea c’è stata anche una palla set ma ci hanno pensato proprio le ospiti a chiudere il parziale con tre errori consecutivi.

Ancora qualche affanno per le friulane dopo il cambio campo, quando si sono trovate sotto per 8-3. Un buon turno al servizio di Cogliandro ha rimesso in pari la frazione poi di nuovo il servizio, questa volta con Conceição, ha fatto mettere la freccia alle padrone di casa. Senza storia, invece, il terzo set, con una sola squadra in campo, più ordinata e cinica e più pronta per il derby del prossimo turno con l’Itas Ceccarelli.

Superlativa Obossa nel finale: in una manciata di minuti è riuscita a mettere a terra due muri, tre punti diretti al servizio e due mezzi ace chiusi prontamente dalle compagne di squadra. Buona anche la prestazione della brasiliana Conceição, la giocatrice più costante della serata, mentre Grigolo, partita col freno a mano tirato, ha trovato sicurezza pallone dopo pallone. Prova di personalità per la libera Maggipinto. Nel corso del match sono state utilizzate anche Dalla Rosa, al servizio e nel giro dietro per Grigolo, e Ponte, che ha rimpiazzato Conceição per la rotazione in seconda linea.

Video del giorno

Variante sudafricana, l'Oms: "Ci vorranno settimane per capirne l'impatto"

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi