Contenuto riservato agli abbonati

Scuffet:«Ho lasciato un’Udinese che può anche andare oltre il decimo posto»

UDINE. Dalla Juventus, affrontata nella sua ultima partita giocata a maggio con la maglia dell’Udinese, all’Apoel Nicosia, considerata la “Juve” di Cipro per blasone e soprattutto titoli conquistati, con 63 titoli conquistati nazionali, di cui 28 campionati, a cui va aggiunta l’appassionante scalata fino ai quarti di finale della Champions League nel 2012.

Ecco dov’è finito Simone Scuffet, anzi, dove è ripartito il 25enne di Remanzacco che a sentirlo parlare adesso, al caldo dall'isola felice, sembra distante anni luce dal ragazzino minorenne che sette anni fa esordì in un Bologna-Udinese da brividi, con i friulani di Guidolin in cerca di punti salvezza.

Scuffet,

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Maltempo in Grecia, un pullman viene "inghiottito" da una voragine

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi