Contenuto riservato agli abbonati

L’arbitro prima del Verona nega all’Udinese il ritorno alla vittoria: al Friuli finisce in pareggio

FOTO PETRUSSI

UDINE. Niente da fare. Il Verona e soprattutto una decisione discutibile dell’arbitro Marchetti lasciano l’Udinese senza vittoria anche dopo il 45° giorno, una vittoria che i bianconeri avrebbero meritato, ma che non hanno raccolto anche per l’incapacità di chiudere il conto durante un primo tempo dominato.

È Pereyra la pedina che ha dettato le scelte di Gotti che, con il ritorno del “Tucu”, si è preoccupato poco delle assenze, quella scontata di Deulofeu e quella dell’ultimo giorno di Pussetto, fuorigioco dopo la rifinitura.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Portuale di Trieste manifestava contro il Green Pass, ora è intubato: "Ho i polmoni distrutti"

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi