Contenuto riservato agli abbonati

Una pazza Udinese strappa un punto all’Olimpico: va sul 3-1, la Lazio rimonta e sorpassa, 4-4 di Arslan al 98’

.L'esultanza Arslan dopo il 4-4 firmato all'ottavo minuto di recupero

Nel pirotecnico pareggio anche tre espulsi: Patric per i romani, Molina e Walace per i bianconeri

ROMA. Succede di tutto all’Olimpico, l’Udinese accarezza l’idea del colpaccio, si fa rimontare, finisce a un passo dalla sconfitta, ma poi porta a casa un punto in pieno recupero.

Ormai la pokerface di Luca Gotti è difficile da decifrare: quando tutti si aspettavano la difesa a quattro (a Torino) lui ha smazzato il classico terzetto in retroguardia aggiungendo una punta davanti (Pussetto), ieri visto il momento complicato, i fischi rimediati nel pareggino (a reti bianche) con il Genoa e il successivo ritiro ordinato dalla società, molti credevano di rivedere il tradizionale 3-5-2, salvo poi restare spiazzati da un altro grande classico del calcio, il 4--4-2.

Una

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

La Notre-Dame virtuale batte sul tempo la cattedrale reale. Ma attenzione alle vertigini

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi